Patti: "la gioia di servire Cristo e i fratelli"; oggi l'ordinazione diaconale di tre giovani del nostro Seminario
PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Venerdì 30 Dicembre 2022 09:45
Visite articolo: 2588 volte

La Santa Chiesa di Patti si appresta a vivere un momento di grazia particolare: tre accoliti del nostro Seminario, Salvatore Montagno (della parrocchia Maria Santissima della Catena di Naso), Nuccio Patti (della parrocchia San Nicolò di Santo Stefano di Camastra), e Giuseppe Vivaldi (della parrocchia Santi Nicolò e Giacomo di Capizzi), riceveranno il primo grado dell’ordine sacro, quello del diaconato, per l’imposizione delle mani del Padre Vescovo Guglielmo Giombanco nella Basilica Santuario della Madonna di Tindari oggi, venerdì 30 dicembre alle ore 17, festa della Santa Famiglia di Nazareth. Chiamati dal Signore Gesù per l’amore misericordioso del Padre, Salvatore, Nuccio e Giuseppe saranno costituiti ministri qualificati della carità e del servizio. Il ministero diaconale, infatti,  sottolinea il valore del servizio, che è espresso dalla carità, come tipica funzione ecclesiale. Come diacono, perciò, essi saranno segno sacramentale e permanente di quella vocazione al servizio per cui si continua nel popolo di Dio la missione e l’atteggiamento di Cristo che è venuto per servire e non per essere servito. A Salvatore, Nuccio e Giuseppe l’affettuoso augurio di far sperimentare, a tutti quelli che incontreranno, la presenza di Dio che si fa servo per amore, facendo della loro vita obbediente, casta, sobria e gioiosa, una sconcertante profezia al mondo annunziando che ciò che conta è Amare, donare, abbandonarsi nelle braccia del Padre.

da sinistra: Nuccio Patti, Giuseppe Vivaldi, il Vescovo Guglielmo e Salvatore Montagno




 723 visitatori online
Articoli più visti