NOTIZIE DI CRONACA
Patti: due giorni speciali dedicati ad Adelasia Del Vasto, Gran Comitissa di Sicilia e Regina di Gerusalemme PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Sabato 13 Aprile 2024 10:29

In onore e memoria di Adelasia Del Vasto, contessa di Sicilia e Regina di Gerusalemme, la Città di Patti dedica il mese di aprile ad una nobildonna che, oggi più che mai, è attuale e di esempio a chi governa il mondo. Apprese dal marito Ruggero non solo l'arte del governare e della mediazione, e con la sua tenacia fece della Sicilia un'isola dove tutti, con le diversità culturali e religiose, convivevano pacificamente, e creò da una Contea un Regno, dando i natali ai grandi personaggi che regnarono e fecero grande la nostra Isola. Quest’anno si vuole incentrare l’attenzione sulla figura storica ma anche leggendaria e romanzata, tematiche che sono state evidenziate anche in alcuni libri recenti che, raccontando con verità storiche ma anche con immagini romanzate, fanno sì che il peso della storia sia smussato ma la lettura e la conoscenza possa essere alla portata di tutti. La commemorazione è importante per mantenere viva la memoria e perché non si dica che “di lei, Madre di Ruggero II e bisavola di Federico II, inspiegabilmente non resta che un tenue ricordo. Sabato 13 e Domenica 14 Aprile 2024 si terranno manifestazioni in piazza Scaffidi, piazza Cavour e piazza San Biagio con cene medievali nel Borgo antico. Domenica 14, a conclusione delle manifestazioni commemorative, si terrà il Gran Corteo storico commemorativo e la Celebrazione Eucaristica nella Basilica Cattedrale dove si trova la tomba di Adelasia. Sono previste anche visite guidate del centro storico, ambientazioniazioni medievali con giocoleria, esibizioni con falconieri, arcieri e danze.

Patti: la città incontra la scrittrice Tea Ranno con Emanuele Di Porto sopravvissuto alla Shoah PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Giovedì 11 Aprile 2024 19:11

Venerdì 12 Aprile, presso l'Auditorium del Seminario Vescovile, avrà luogo l’incontro di Emanuele Di Porto, sopravvissuto alla Shoah, con la città di Patti. La sua storia, sapientemente raccontata nel libro «Un Tram per la vita» dalla scrittrice Tea Ranno sarà ripercorsa in questo appuntamento che resterà nella storia della nostra comunità cittadina. Tea Ranno racconta in prima persona la storia di Emanuele Di Porto che a dodici anni viene catturato dai nazisti insieme a sua madre. Siamo nel Ghetto di Roma il 16 ottobre 1943. Emanuele all'epoca vende stracci e sta con i suoi e altre tre famiglie in un appartamento romano. Quel giorno la madre, Virginia Piazza, corre alla Stazione Termini ad avvertire il marito che i nazisti stanno rastrellando gli ebrei; lui la vede dalla finestra mentre i nazisti la caricano su un camion e corre in strada facendosi prendere insieme a lei. Buttato giù dal camion da Virginia, Emanuele sale su un tram, si affida al controllore e si trova a passare tre giorni sul mezzo, dormendo in deposito e mangiando quello che gli viene dato. Incontrato un amico, riesce a raggiungere il padre e i fratelli dalla zia a Borgo proprio prima che un fascista mandi i nazisti a prenderlo. Ranno ha incontrato più volte Di Porto, si è documentata sulla deportazione del 1943 e ha restituito ai lettori non solo la storia di una vita sottratta alla furia nazista dall’amore materno, ma anche un quadro molto vivido dell'epoca e delle sue orribili violenze. All'incontro, oltre al Sindaco, Gianluca Bonsignore e all'Assessore alla Cultura, Salvatore Sidoti, sarà presente anche mons. Guglielmo Giombanco, Vescovo di Patti. Introduce Teodoro Cafarelli e modera Enzo Russo. Un evento imperdibile per celebrare la vita e la resilienza.

 

Patti: il 19 e 20 Aprile l’Assemblea Nazionale di «Sos Impresa – Rete per la Legalità» PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 09 Aprile 2024 20:24

La provincia di Messina centro del movimento antiracket italiano con l’Assemblea Nazionale delle Associazioni di “Sos Impresa – Rete per la Legalità”, che si ritroveranno a Patti per due giorni di incontri il 19 e 20 aprile. Un primo momento di particolare rilevanza è in programma per la mattina di venerdì 19 aprile, a partire dalle ore 10, con l’iniziativa di solidarietà presso l’azienda “Gruppo Mammana” di Castel di Lucio, che proprio di recente ha subito un atto intimidatorio con l’incendio di un mezzo all’interno di un cantiere. Nel pomeriggio di venerdì, quindi, alle ore 18 presso l’Hotel “La Playa” di Patti, si terrà l’assemblea nazionale che vedrà coinvolti i rappresentanti delle varie associazioni. Nella mattinata di sabato 20 aprile, l’appuntamento clou con il convegno in programma presso la sala comunale di Piazza Mario Sciacca a Patti. Sarà un’importante occasione di dialogo e confronto alla presenza di alti rappresentanti delle Istituzioni. L’incontro, moderato dal giornalista Giuseppe Romeo, sarà aperto dal sindaco di Patti Gianluca Bonsignore, quindi gli interventi di Angelo Vittorio Cavallo, Procuratore della Repubblica di Patti, Mario Samperi, Presidente del Tribunale di Patti e Sua Eccellenza il Prefetto di Messina, Cosima Di Stani. A seguire le relazioni di Giuseppe Scandurra e Luigi Cuomo, rispettivamente Vice Presidente e Presidente nazionale di “Sos Impresa – Rete per la Legalità”, quindi interverranno Vito Di Giorgio, Procuratore aggiunto della DDA di Messina, il Generale di Corpo D’Armata Giovanni Truglio, Comandante Interregionale dei Carabinieri “Culqualber” ed il Procuratore Capo della Repubblica di Messina, Antonio D’Amato. 
Le conclusioni saranno affidate a S.E. Prefetto Maria Grazia Nicolò, Commissario Straordinario del Governo per il Coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura. «È motivo di particolare orgoglio e soddisfazione ospitare un appuntamento di così grande rilevanza, impreziosito dalla partecipazione di autorità e alti rappresentanti delle Istituzioni – commenta il vice presidente nazionale Giuseppe Scandurra (nella foto) -. Non è un caso che l’Assemblea nazionale si svolga in Sicilia ed in particolare sul territorio messinese, che si è contraddistinto per la mole di attività svolta con un importante numero di denunce da parte degli imprenditori, che abbiamo accompagnato passo dopo passo. Molto significativo dunque per noi l’incontro presso l’azienda Mammana, storicamente in prima linea contro il racket ed a cui siamo da sempre vicini, per ribadire la nostra presenza concreta. L’assemblea delle associazioni ed il convegno di Patti saranno quindi occasioni di straordinaria importanza per confrontarsi su quanto fatto finora, sull’attualità del movimento antiracket e sulle prospettive d’impegno concreto per il futuro nella lotta per l’affermazione dei valori di legalità e giustizia sul territorio».

Patti: nasce «La Crisalide», una associazione per dare voce a chi non ne ha PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Sabato 06 Aprile 2024 20:41

Nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nel pomeriggio di sabato 6 aprile, è stata presentata l'Associazione «CRISALIDE»-PATTI-APS, nata per rispondere ad un'emergenza socio- sanitaria che coinvolge numerose famiglie del nostro territorio e non solo: l'aumento repentino e costante dei bambini con Disturbi dello Spettro Autistico (ASD). Secondo il Centers for Disease Control and Prevention di Atlanta, l’autismo avrebbe, oggi in Italia, un’incidenza di un caso ogni 77 nascite. Uno scenario allarmante che genera un bisogno di interventi qualificati, non sempre disponibili. Questa discrepanza tra domanda e offerta di cure lascia numerose famiglie sole e disorientate, sommerse da fatiche e difficoltà concrete, e incide in modo negativo sulla qualità di vita di moltissimi bambini, ragazzi e adulti collocandoli ai margini della società. Presidente dell'Associazione è Enzo Calabrese, Vice Presidente Alba Costanzo, Tesoriere Rita Ferlazzo, Segretario Tindaro Spanò e Consigliere Maurizio Casella.

"La nostra - ha ribadito la dott.ssa Alba Costanzo - vuole essere un'associazione tra le famiglie, in quanto le famiglie che vivono il problema della disabilità sono famiglie sole; già il solo ritrovarci tra di noi, condividere le problematiche, diventa un punto di forza con tutte le famiglie che si ritrovano ad affrontare tale problema, per fare affrontare ai ragazzi affetti da autismo  una vita normale, una vita inclusiva, affettiva, una vita di relazione, in un tessuto sociale che comprende e non discrimina".

La CRISALIDE –PATTI- APS si prefigge

La creazione di un punto di riferimento per le famiglie. Al senso di abbandono e disorientamento vissuto da molte famiglie la nostra associazione risponde con un progetto ambizioso, da costruire insieme, che concentra competenze, terapie, sostegno quotidiano, ascolto ma particolarmente valorizzazione e rispetto per queste menti diversamente straordinarie.

L'accompagnamento dell'intero ciclo di vita della persona con tratti autistici. Uno dei più grandi problemi delle famiglie con figli autistici è il senso di abbandono e di solitudine che le famiglie provano al compimento della maggiore età. Finiscono le cure sanitarie gratuite, finisce il ciclo scolastico e il ragazzo/la ragazza e la famiglia vengono lasciati a se stessi, con tutta una vita da gestire e riorganizzare, fino al momento del “Dopo di noi”, quando cioè i genitori non saranno più al fianco dei loro figli.

La “Crisalide” Patti-APS intende strutturarsi proprio per creare una continuità di cura e accompagnamento in tutte le fasce di età, promuovendo lo sviluppo cognitivo, l'autonomia e l'effettiva inclusione sociale e lavorativa dei bambini/ragazzi/adulti con disturbi dello spettro autistico e contribuendo anche a migliorare la qualità di vita della famiglia che li ama e li cresce.

Per il raggiungimento di questo obiettivo, la CRISALIDE-PATTI- APS si propone di stringere rapporti di collaborazione con tutti gli enti e i soggetti, pubblici e privati, poiché siamo convinti che solo facendo rete , si potranno ottenere risultati migliori e soluzioni efficaci. A tal proposito riteniamo doveroso ringraziare l’amministrazione comunale nelle figure del sindaco, Gianluca Bonsignore e del vicesindaco Eliana Raffa, che hanno dimostrato sensibilità per l’argomento ed entusiasmo per l’iniziativa intrapresa, offrendo altresì il loro impegno al fine di reperire locali idonei all’uopo.

La nascita di un centro per l'autismo che LA CRISALIDE sogna di realizzare è un progetto ambizioso, che necessita di partnership, supporto e interventi da parte di chiunque abbia a cuore un mondo migliore, che renda protagoniste le persone più fragili e le famiglie in difficoltà e che ponga realmente al centro l’importanza di un’esistenza uguale per tutti.

La presentazione di stasera è stata l'occasione per far conoscere alla collettività la nuova associazione, per offrire un aiuto a tutte le famiglie che oggi sono in difficoltà con delle persone con disturbi dello spettro autistico. Tutto ciò può essere utile mettendo insieme realtà, competenze e risorse diverse per un percorso di ascolto e confronto con «La Crisalide» che sul nostro territorio si occuperà di migliorare la qualità di vita delle persone con autismo, sviluppando azioni concrete e innovative per l’inclusione sociale e lavorativa di giovani adulti.

 

Patti: turni festivi delle farmacie nel mese di Aprile PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 04 Aprile 2024 18:41

Il turno di apertura domenicale e festivo delle Farmacie di Patti nel mese di  Aprile 2024 sarà il seguente:

Sabato 6 e domenica 7: Farmacia Paratore-Martino, via Trieste - tel. 0941.328080;

Sabato 13 e domenica 14: Farmacia Tripodo, lungomare Zuccarello di Patti Marina - tel. 0941.361020;

Sabato 20, domenica 21 e giovedì 25: Farmacia Gugliotta, via XX Settembre - tel. 0941.21127;

Sabato 27, domenica 28 e mercoledì 1 Maggio : Farmacia Paratore-Martino, via Trieste - tel. 0941.328080.

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2474
 496 visitatori online
Articoli più visti