NOTIZIE DI CRONACA
Patti: venerdì 19 luglio si riunisce il Consiglio comunale PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 18 Luglio 2024 11:03

Venerdì 19 luglio, alle ore 10, si riunisce il Consiglio Comunale di Patti nell'Aula consiliare di piazza Scaffidi; nella riunione saranno trattati i seguenti argomenti:


1. Interrogazioni scritte ex art.37 del Regolamento Comunale – c.d. “Question Time;

2. Lettura ed approvazione verbali precedenti sedute (su proposta del Presidente del Consiglio);

3. Variazione tariffe Tari - Piano finanziario (su proposta del Sindaco);

4. Art. 175, comma 4, del D.Lgs. n.267/2000 e s.m.i. – Ratifica variazioni al Bilancio adottate dalla Giunta Comunale con Deliberazione n.149/24 (su proposta dell’Ass. Sidoti);

5. Approvazione Regolamento comunale per l’applicazione dello Statuto dei diritti del contribuente (D.Lgs. 30 dicembre 2023, n.2019 – Legge 27 luglio 2000, n.12) (su proposta del Sindaco);

6. Conferimento Cittadinanza Onoraria all’avv. Umberto Ambrosoli (su proposta del Sindaco e del Presidente del Consiglio);

7. Procedura per la valutazione del PRFP - Esito Camera di Consiglio Corte dei Conti Sez. Controllo del 26 giugno 2024 – Discussione (su richiesta del Presidente del Consiglio);

8. Lotta al randagismo e tutela degli animali – Discussione e mozione (su richiesta del Cons. Aquino + 4);

9. Fondi legge 38/78 c.d. fondo terremoto – Discussione (su richiesta Cons. Aquino + 3);

10. Soppressione Linee e servizi AST (su richiesta del Cons. Aquino+3);

11. Petizione popolare per la eliminazione della zona ZTL per i residenti fraz. Tindari, Locanda e Scala (su richiesta del Cons. Aquino + 3).

Patti: l'emergenza idrica colpisce anche la città, divieto di sprechi di acqua potabile sino al 31 dicembre PDF Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Giovedì 18 Luglio 2024 10:39

Allarme siccità, un problema da affrontare in maniera seria e che costringe le autorità a prendere provvedimenti importanti. Qualche anno fa arrivava nei cinema italiani il film “Siccità” di Paolo Virzì, una storia che racconta in uno scenario apocalittico la vita in una Roma dove non piove da tre anni, e le abitudini delle cittadine e dei cittadini sono stravolte dal cambiamento. Una realtà delineata con l’immaginazione, eppure così terribilmente familiare e vicina alla nostra. La siccità che da inizio anno ha colpito la Sicilia continua a generare problemi e tra il caldo che avanza e le precipitazioni che non si vedono la stagione estiva rischia di mettere in ginocchio l'intero territorio e la sua economia. Per questo motivo destano preoccupazione lo stato di salute di alcuni bacini idrici, tra quelli scomparsi e altri che rischiano di scomparire.
Anche la città di Patti soffre la carenza del prezioso liquido. L'emergenza è alle porte e le falde sono al limite. E, con l'arrivo della stagione estiva e l'incremento della popolazione con l'afflusso di turisti atteso, ha portato l'amministrazione comunale a predisporre alcune linee comportamentali soprattutto per sensibilizzare la popolazione ad un uso più oculato e senza sprechi dell'acqua.
A tal fine il primo cittadino, con propria ordinanza, ha disposto sino al 31 dicembre prossimo il divieto di utilizzo dell'acqua potabile per innaffiare le piante di balcone e giardini dalle 5 alle 23, lavare veicoli privati con esclusione degli autolavaggi, lavare cortili e piazzali, alimentare fontane ornamentali, vasche, piscine qualora non dotate di dispositivi per il riciclo artificiale dell'acqua.
Sono esclusi dai limiti dell'ordinanza sindacale gli usi dell'acqua potabile per attività imprenditoriali secondo quanto autorizzato. I contravventori rischiano una sanzione amministrativa compresa tra 25 e 500 euro. Il provvedimento segue le disposizioni regionali con cui è stato dichiarato lo stato di crisi ed emergenza a seguito della carenza del prezioso liquido. Infatti a seguito delle poche piogge cadute nel periodo invernale si sono acuite le criticità e l'emergenza. “La mancanza di piogge nei mesi scorsi – ha evidenziato il sindaco Gianluca Bonsignore – ci induce ad una maggiore sensibilizzazione sull'utilizzo dell'acqua potabile evitando sprechi ed usi impropri. Con la stagione estiva ormai entrata nel vivo ed un incremento delle presenze diviene inevitabile anche un maggiore consumo idrico. Per questo è opportuno evitare sprechi. Un corretto utilizzo delle risorse naturali riveste attualmente carattere di necessità primaria, anche in ragione che l'acqua, risorsa essenziale per la vita, deve essere salvaguardata da possibili sprechi soprattutto in situazioni di carenza. A seguito della grave crisi idrica anche per il Comune di Patti sono stati concessi dei finanziamenti, nello specifico circa 8.500 euro per la riparazione dell’autobotte esistente, circa 28.000 euro per l’acquisto di un’autobotte usata. Inoltre sono stati stanziati dei fondi per la redazione di uno studio idrogeologico per l’escavazione di nuovo pozzo in località Iuculano. Ancora, aderendo alla richiesta dell’Ati idrico, gli uffici comunali, nella persona dell’ing. Pino Scaffidi, in stretta sinergia con il sindaco, hanno predisposto l’elenco degli interventi ritenuti prioritari per risolvere le problematiche di carenza idrica.

Interventi urgenti di adeguamento, ripristino, potenziamento e miglioramento dei pozzi trivellati e dell'impianto di sollevamento del Timeto: euro 500.000,00;

Interventi urgenti di adeguamento, ripristino, potenziamento e miglioramento del pozzo trivellato e dell’impianto di sollevamento in località Lunardo: euro 150.000,00;

Interventi urgenti di adeguamento, ripristino, potenziamento e miglioramento del pozzo trivellato e dell’impianto di sollevamento in località Iuculano: euro 200.000,00;

Interventi urgenti di adeguamento, ripristino, potenziamento e miglioramento del pozzo trivellato e dell'impianto di sollevamento in località Scala ed escavazione nuovo pozzo: euro 250.000,00;

Interventi urgenti di adeguamento, ripristino, potenziamento e miglioramento del pozzo trivellato e dell’impianto di sollevamento in località Ronzino: euro 100.000,00;

Interventi urgenti di adeguamento, ripristino, potenziamento e miglioramento del pozzo trivellato e del serbatoio in località Sorrentini:  euro 150.000,00;

Interventi urgenti di escavazione nuovo pozzo trivellato in località Iuculano e realizzazione serbatoio e condotta di adduzione: euro 2.000.000,00;

Interventi urgenti di ristrutturazione e rifacimento rete idrica interna frazioni ad est del torrente Timeto: euro 1.670.000,00.

Patti: oggi taglio del nastro al Pontile di Marina per l'inaugurazione dell'approdo turistico per il collegamento con le Isole Eolie PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Lunedì 15 Luglio 2024 10:29
Dopo oltre 15 anni ritorna il transfert dal nostro pontile di Patti Marina da e per le isole Eolie; sono stati anni di ricerca di documenti e di studio per mettere ordine tra gli incartamenti e perfezionare il processo amministrativo. L'Amministrazione comunale ringrazia tutti quanti hanno collaborato con noi ed in particolare l'ing. Tindaro Pino Scaffidi che non si è risparmiato nel dare il giusto supporto, l'ing. Renato Cilona che durante il primo anno ha dato il giusto impulso, l’ing Marco Scardino direttore dei lavori, gli enti di competenza, quali l'assessorato di riferimento, la capitaneria di porto di Milazzo, il demanio, la delegazione di spiaggia di Patti ed i dirigenti che a vario titolo sono stati coinvolti nel procedimento. Un ringraziamento va anche al personale della manutenzione che, sfidando il solleone degli ultimi giorni, non si è sottratto allo sforzo. Certamente non è un punto di arrivo, ma di partenza, perché è intenzione dell'Amministrazione Bonsignore reperire i necessari finanziamenti per allestire un porticciolo turistico di tutto rispetto. Appuntamento oggi, lunedì 15 luglio alle ore 17 presso il Piazzale Alioto di Patti Marina per presenziare all'inaugurazione dell'approdo turistico per il collegamento con le Isole Eolie.

 

Patti: da oggi in edicola il giornale «In Cammino» dell'Estate 2024 PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Sabato 13 Luglio 2024 09:30

Da oggi è in edicola il numero dell'Estate 2024 del nostro giornale «In Cammino», l'ultimo prima della pausa estiva. La notizia di apertura riguarda l’allarme siccità colpisce anche la città di Patti. La crisi idrica è un problema che necessita particolare attenzione e sta costringendo le autorità a prendere provvedimenti importanti. La siccità, che da inizio anno ha colpito la Sicilia, continua a generare problemi e, tra il caldo che avanza e le precipitazioni che non si vedono, la stagione estiva rischia di mettere in ginocchio l’intero territorio e la sua economia. Per questo motivo è stato disposto il divieto di utilizzi impropri del prezioso liquido e disposta l’escavazione di un nuovo pozzo.  

 

...e tanti interessanti articoli, corri in edicola ad acquistarlo!!!

Patti Marina: nel fine settimana disposta la chiusura del lungomare Zuccarello PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Venerdì 05 Luglio 2024 12:17

Da oggi 5 luglio, nelle serate di venerdì, sabato e domenica, dalle ore 21:00 alle ore 02:00, è disposta la chiusura al transito e alla sosta della corsia lato mare di via Capitan Filippo Zuccarello, nel tratto compreso tra l’incrocio con la via Santa Caterina e l’incrocio con la via D’Annunzio, compresa la traversa di via Puccini. È un provvedimento formalizzato nell’ordinanza del comando della polizia municipale Maria Mazzone che segue l’avvio della stagione estiva e dunque si collega alla pedonalizzazione di una parte del lungomare.

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2481
 1730 visitatori online
Articoli più visti