Patti: la nostra Redazione in lutto per la scomparsa di Elvira Calvosa, Vice direttore del nostro giornale
Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Giovedì 13 Luglio 2023 12:26
Visite articolo: 12132 volte

Mentre in Redazione chiudevamo il file del giornale da inviare in tipografia per la stampa, ci è giunta la notizia della morte, avvenuta alle 9,30 di giovedì 13 luglio nella sua abitazione di Patti Marina, della carissima Elvira Calvosa, ved. Bartolone, Vice direttore del nostro giornale, Responsabile del settore abbonamenti, collaboratrice preziosa, anima buona e generosa. Nei suoi anni di insegnamento a Patti, ma anche, prima, in Campania, ha svolto un ruolo importantissimo nei confronti dei più piccoli, poiché le vere maestre come lei, non insegnano solo le materie scolastiche, ma ci insegnano come affrontare la vita. Un’insegnante, non per mestiere, ma per vera e propria vocazione, che non è cessata nemmeno con il pensionamento.

Cara Elvira, durante la tua vita hai toccato i cuori di molte persone e di tutti i tuoi alunni e il tuo esempio non sarà mai dimenticato e ci ricorderà sempre di vivere la nostra vita nell’amore. Sei stata una maestra esemplare e dolce, catechista nelle frazioni di Scarpiglia, Madoro, Masseria, Juculano,  attenta ai poveri, ai sofferenti e agli anziani ma sempre con la discrezione che ti contraddistingueva. Una presenza schietta, positiva, propositiva la tua, e di servizio disinteressato e totale, coniugando intelligenza e buon cuore. Una presenza di qualità, un impegno operoso e concreto nella scuola, dove hai espresso la tua professionalità e dedizione alla cura di intere generazioni di bambini, ma anche alla promozione di modi nuovi, altri, di “fare” ed essere scuola.

Nella tua parrocchia della Cattedrale, dove hai instancabilmente lavorato accanto ai ragazzi, per la loro formazione e sui mille versanti della carità, da samaritano dell’ora dopo, ma anche dell’ora prima, nel promuovere strutture, possibilità di aiuto, realtà di riscatto sociale, sempre all’insegna della concretezza, nel tuo quartiere, dove la credibilità passa per l’accompagnamento quotidiano, in silenzio e senza fronzoli e nella redazione de «In Cammino», fino a quando hai potuto, lavorando senza sosta, con entusiasmo, per la promozione del nostro periodico, ma anche preparando le immancabili cenette dopo le riunioni o gli incontri redazionali.

Oggi raccogliamo un’eredità che hai investito in parrocchia, a scuola, nella tua famiglia, nella nostra redazione; un’eredità che siamo chiamati non solo a conservare nello scrigno dei nostri ricordi nostalgici, ma, soprattutto, a coltivarla. Come sempre, Elvira, anche oggi ci lasci un bell’impegno, quello di continuare a portare avanti ciò che sei stata capace di insegnarci, ricordandoci che solo se ci sforzeremo a coltivarlo, dimostreremo di volerti realmente bene. Grazie di tutto: per i tuoi sorrisi, per l’incoraggiamento, per la tua familiarità e il tuo impegno, per la tua preziosa e attenta collaborazione.

Anche tu, Elvira, da oggi libera dalla carne umana che ti ha fatto intravedere il Signore nelle trame della storia e dei fratelli, soprattutto la carne ferita, e in questi ultimi mesi nella tua carne sofferente; ora, libera, puoi finalmente contemplare il Risorto in tutta la sua luce pasquale. Ognuno di noi porta un pezzetto di te dentro e in queste ore, a nostro modo, condividiamo questo pezzetto, a comporre il puzzle di una donna straordinaria nella sua autentica e bellissima umanità… Ciao, Elvira; salutaci Nanni, Mirella, padre Achille, Maria Irene, Mirka, componenti della nostra redazione che in questi anni ci hanno preceduto e seguici, insieme a loro, da lassù, con la benevolenza e la pazienza di sempre e soprattutto continua a sorriderci e a volerci bene. Arrivederci Elvira… 

I funerali di Elvira saranno celebrati venerdì 14 Luglio alle ore 17.30 nella Chiesa parrocchiale di Santa Caterina in Marina di Patti.




 860 visitatori online
Articoli più visti