Patti: ennesimo crollo nel centro storico, un boato e detriti precipitati in via Vescovo Natoli
Stampa
Scritto da Massimo Natoli   
Lunedì 26 Febbraio 2024 10:30
Visite articolo: 8852 volte

Ennesimo crollo nel centro storico di Patti, nell’area ampia che comprende via Vescovo Natoli, via Monza e via Porto Empedocle, nella zona sottostante il palazzo municipale.

In uno dei palazzi pericolanti, di cui il comune conosce e non da ora la pericolosità, a causa delle piogge abbondanti del fine settimana, ieri pomeriggio, si è staccato l’architrave di un balcone, con conseguente caduta di detriti nella via Vescovo Natoli. Per buona sorte, in quel momento, in questa via, utilizzata come sito di transito di residenti per raggiungere le loro abitazioni oppure da chi decide di raggiungere eventualmente piazza Municipio, non passava nessuno.

Subito sono stati allertati i vigili del fuoco del distaccamento di Patti, amministratori e tecnici comunali. L’area è stata parzialmente transennata e dunque interdetta al passaggio. Ora toccherà al comune intervenire, contattando anche i proprietari dell’immobile, perchè si proceda alla messa in sicurezza.

In passato un altro immobile vicino, che minacciava di abbattersi sulla pubblica via è stato messo in sicurezza; oltre a quello da cui ieri sono caduti detriti, ve ne sono altri in pericolo, che meritano attenzione soprattutto la loro messa in sicurezza, soprattutto perchè manca del tutto o buon parte del tetto e i muri sono “liberi”.

Un ultima annotazione, viste le segnalazioni che a più riprese sono state inoltrate sia agli organi competenti quanto pubblicate e descritte attraverso servizi su giornali e tv, riguarda la buona sorte; anche in questo caso infatti, a parte la caduta di detriti e la paura dei residenti per il boato, le conseguenze sono state limitate al minino. Si spera che la buona sorte continui ad assistere tutti.




 1219 visitatori online
Articoli più visti