Auguri a tutti coloro che portano il nome di San Giuseppe ed a tutti i papà
Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Martedì 19 Marzo 2019 09:13
Visite articolo: 213 volte

Nella tradizione popolare, San Giuseppe, sposo della Vergine Maria, ricordato il 19 Marzo, è il santo protettore dei poveri e dei derelitti, poiché i più indifesi hanno diritto al più potente dei Santi. In alcuni paesi della Sicilia, il 19 marzo di ogni anno, si usava invitare i poveri al banchetto di san Giuseppe. In questa occasione, un sacerdote benediva la tavola, ed i poveri erano serviti dal padrone di casa.

Oltre a proteggere i poveri e le ragazze, San Giuseppe, in virtù della sua professione, è anche il protettore dei falegnami, che da sempre sono i principali promotori della sua festa. In questa ricorrenza si usa gustare le zeppole o spinci di San Giuseppe, dolce fritto contenente ricotta o crema (talvolta anche al forno) rigorosamente coperto con zucchero a velo. 

Dal 1968 il giorno di san Giuseppe è stato decretato festa del papà; tanti auguri ai papà e a tutti coloro che sia chiamano Giuseppe, in modo particolare al Papa emerito Benedetto XVI che porta come nome di battesimo Joseph: auguri che il nostro giornale esprime da parte dei suoi lettori, unendosi a quelli di tantissime donne e di tantissimi uomini che in tutto il mondo continuano a guardare al Pontefice emerito con attenzione, affetto e ammirazione.

Estendiamo gli auguri a tutti i Giuseppe, le Giuseppine, i Beppe, i Peppe, le Pinucce, i Pini e le Pine con un pensiero speciale a tutti i papà ed i nonni.




 186 visitatori online
Articoli più visti