Patti: il 28 marzo il piano di rientro del disavanzo arriva in consiglio
Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Giovedì 21 Marzo 2019 09:20
Visite articolo: 408 volte

Tornerà a riunirsi il 28 marzo prossimo, alle ore 16, il consiglio comunale di Patti. L’assise è stata convocata in seduta ordinaria dal presidente Nicola Molica. Sono 14 i punti all’ordine del giorno. Tra questi spicca il piano di rientro del disavanzo su proposta del sindaco Mauro Aquino.

A seguire l’assemblea cittadina dovrà approvare le tariffe del piano finanziario Tari per l’anno 2019 ed il piano triennale dei lavori pubblici 2019/2021. Inoltre sarà votato il piano delle alienazione dei beni comunali ed affrontata la questione relativa gli accertamenti della Creset in merito al suolo pubblico ed all’imposta sulla pubblicità. Ed a proposito degli avvisi inviati ai contribuenti da parte della società di riscossione incaricata dal Comune sono numerosi i ricordi proposti dai cittadini davanti al Giudice di Pace.

Tra le questioni all’attenzione del civico consesso c’è anche lo schema di convenzione urbanistica relativa al completamento dei fabbricati e delle opere di urbanizzazione primaria afferenti il piano di lottizzazione “Patti 2 III lotto”. Si tratta di un accordo tra le ditte e l’Ente di Palazzo dell’Aquila attraverso il quale le imprese interessate si renderebbero disponibili a realizzare i lavori di riqualificazione di piazza Garibaldi a Marina di Patti a fronte delle somme dovute al Comune.

Tra le altre questioni in scaletta vi sono alcune mozione presentate dall’opposizione consiliare.




 172 visitatori online
Articoli più visti