Politica


Grazie al Presidente Fini per aver restituito un briciolo di dignità all'Italia Stampa
Scritto da Redazione   
Sabato 13 Giugno 2009 10:11

Cari amici, probabilmente siete a conoscenza dell'ennesimo sgarro del leader libico, ospite nel nostro Paese, all'Italia: ieri aveva accumulato ben due ore di ritardo sull'incontro alla Camera dei Deputati.
Come sapete, non provo molta simpatia per il presidente della Camera dei Deputati, Gianfranco Fini, ma questa volta devo proprio ringraziarlo per avere restituito un minimo di dignita' all'Italia annullando l'incontro con Gheddafi a causa del "ritardo ingiustificato".
Bene, bravo, bis!
I presunti favori economici che puo' farci la Libia non giustificano l'asservimento dei valori e dell'integrita' di un intero Paese.
Pessimo il comportamento del Governo che ha accolto con tutti gli onori il leader libico...
Nei giorni di permanenza a Roma, Gheddafi ha mandato in tilt la citta', ha insultato gli Stati Uniti, il Vaticano (e' inutile che i giornali non scrivano nulla su questo punto...l'abbiamo saputo ugualmente!), la Gran Bretagna ed ha parlato della necessita' di comprendere le ragioni del terrorismo.
Ma per favore...
Nessuno dei nostri politici ha reagito: tutti zitti, mentre Gheddafi faceva le sue requisitorie e pretendeva tende e accoglienza da re.
In questi giorni non c'e' stato un incontro al quale non sia arrivato in ritardo e nessuno ha fiatato, nemmeno le donne (che delusione!).
Per fortuna il presidente della Camera ci ha salvati in extremis.
In questi tre giorni non ho scritto nulla perche' ritengo che tutti abbiano il diritto di parlare e che non sia giusto manifestare contro il prossimo.
Io avrei reagito duramente alle parole di Gheddafi, magari abbandonando il luogo dei comizi, ma di sicuro non sarei andata in piazza a scontrarmi con la polizia.
Sposo le parole di Pierferdinando Casini: "Mi sento umiliato per come è stata organizzata la visita del presidente Gheddafi in Italia. E' vero, ci sono degli interessi economici in ballo, ma ogni tanto in politica bisognerebbe anche ricordarsi dei valori e dei principi"
A Dio piacendo, oggi questo rais se ne torna a casa sua...
Non c'e' un'espressione piu' significativa del titolo di Liberal di ieri
: bye, bye, adios. (da papa ratzinger blog)
 

Elezioni Europee 6-7 Giugno 2009 Stampa
Scritto da Redazione   
Lunedì 08 Giugno 2009 19:32

Come si è votato a Patti

 

 

 

 

 

Lista
N. Voti %
1
Pdl
1.874 32,9
2
Lega Nord
17 0,3
3
Pd
1.090 19,1
4
Idv
219 3,8
5
Udc
1.017 17,8
6
Prc-Pdci
128 2,2
7
Sin. e Lib.
92 1,6
8
La Destra-Mpa-Pens-Adc
1.182 20,7
12
Lista Bonino-Pannella
61 1,1
14
Fiamma
17 0,3
16
Lib. Dem. - Maie
3 0,1

 

  • Affluenza: 52,9% (a chiusura delle operazioni)
  • Affluenza nel 2004: 64,6% (a chiusura delle operazioni)

 

Librizzi: la seduta consiliare del 30 Maggio Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 04 Giugno 2009 18:38
Si è riunito sabato scorso alle ore 10.00 in seduta ordinaria il Consiglio Comunale di Librizzi approvando ben 12 punti all’ordine del giorno.
Ad apertura di seduta i consiglieri comunali presenti condividendo una proposta dell’ANCI hanno dichiarato di devolvere il proprio gettone di presenza in segno di solidarietà alle popolazioni di Abruzzo impegnandosi ad intraprendere ulteriori iniziative a favore di quella popolazione così provata per i tragici eventi del terremoto.
Il consigliere Siragusano prima di iniziare la trattazione dei punti all’ordine del giorno ha abbandonato l’aula consegnando al Presidente del Consiglio Comunale Nunzio Scaglione una comunicazione di auto sospensione dalle funzioni di Consigliere Comunale fino a quando non si faccia chiarezza (a suo dire) sulla vicenda relativa all’esito elettorale delle Elezioni Provinciali 2008 e precisamente all’esclusione del candidato Galati a favore di Natoli.
Al riguardo il Sindaco informava il Consiglio Comunale di avere risposto nei termini previsti dalla legge ad una interrogazione del consigliere Siragusano sul cambio di residenza del Consigliere Provinciale Natoli consegnando tutti gli atti relativi all’istruttoria, inoltre ha anche aggiunto che, nella circostanza, dopo gli accurati accertamenti da parte della Prefettura, dell’Asse.to Reg.le EE.LL. e della Commissione Reg.le Antimafia nessun provvedimento specifico è stato emesso contro il Comune di Librizzi. 
A parere del Sindaco, il Consigliere Siragusano, sta attuando una mera e bassa speculazione politica per colpire solamente l’Amministrazione Comunale, omettendo di svolgere le vere funzioni del Consigliere Comunale e cioè interessarsi dei reali e dei tanti problemi della comunità librizzese e del suo territorio (lo dimostra il fatto che in due anni ha partecipato a soli 7 sedute di Consiglio Comunale, 6 volte è stato assente e 5 volte ha abbandonato l’aula consiliare).
Successivamente il Consiglio Comunale ha approvato, con due sole astensioni di due consiglieri di minoranza, il rendiconto di gestione relativo all’esercizio finanziario 2008, con un avanzo di amministrazione di circa 30.000 mila euro, risultato insperato a fronte dei numerosi debiti pagati nell’anno 2008, delle ingenti somme pignorate presso le casse del Comune di Librizzi e dei circa 60 contenziosi ancora da definire (eredità delle precedenti amministrazioni). 
La presa atto di una deliberazione della sezione di controllo della Corte dei Conti di Palermo che ha effettuato i dovuti controlli sulla gestione del Comune è stata commentata come esemplare dal Sindaco e dalla responsabile dell’area finanziaria Rag. Teresà Laurà, difatti l’importante Organo di controllo ha certificato la regolarità e la conformità amministrativa-finaziaria e gestionale dell’Ente in relazione al bilancio consuntivo 2007.
Fra gli altri punti la conferma delle aliquote ICI a quelle dell’anno precedente, 5 x 1000 sulla prima casa e 6.25 x 1000 sulle seconde abitazioni.
Approvati inoltre quattro regolamenti comunali:
  1. approvazione regolamento comunale aggiornato del gruppo comunale di volontari della Protezione Civile. 
  2. approvazione regolamento comunale per l'organizzazione e il funzionamento della Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo 
  3. approvazione regolamento comunale per la concessione in uso di attrezzature comunali. 
  4. approvazione regolamento comunale per la concessione di benefici economici ad Enti, Associazioni e soggetti privati. 
Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco e dal gruppo di maggioranza relativamente al Decreto d’iscrizione al Registro Regionale del Gruppo Comunale dei Volontariato della Protezione Civile, risultato raggiunto da soli 10 comuni in tutta la Provincia di Messina. 
L’aggiornamento del regolamento per il Gruppo Comunale di Volontari della Protezione Civile difatti è stato votato all’unanimità come la presa atto del Decreto che sancisce l’accordo di programma fra Comune di Librizzi e l’Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste per la manifestazione di interesse del Mercato degli Agricoltori, il quale permette di accedere ai primi fondi (30 mila Euro) per l’acquisto di attrezzature e l’avvio del mercato stesso.
In conclusione l’approvazione della scelta di aderire unicamente alla forma associativa del Comune di Librizzi al Consorzio Intercomunale Tindari-Nebrodi e l’approvazione del nuovo statuto dello stesso Consorzio.
Librizzi: consiglio comunale Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Lunedì 25 Maggio 2009 12:57
Librizzi: il 30 Maggio si riunisce il Consiglio Comunale

A più di quattro mesi dall’ultima seduta torna a riunirsi il civico consesso di Librizzi. Il presidente del consiglio comunale Nunzio Scaglione ha fissato la prossima seduta ordinaria per il 30 maggio a partire dalle ore 10. Data la temporanea indisponibilità dell’auditorium di Piazza Catena, il consiglio si riunirà nell’ex plesso scolastico di contrada Sant’Opolo. Ecco l’elenco completo degli argomenti all’ordine del giorno: 
  1. Applicazione art. 5 della L.R. 16/12/2008, n. 22 - modifica delibera consiliare n. 26 del 13.06.2007.

    ARGOMENTI RICHIESTI DAL SINDACO

  2. Presa atto deliberazione. n. 17/2009 P.R.N.O. emanata dalla sezione di controllo della Corte dei Conti per la Regione Siciliana nell'adunanza del 26/03/2009.

  3. Approvazione rendiconto di gestione esercizio finanziario 2008.

  4. Determinazione aliquota Imposta Comunale sugli Immobili per l'anno 2009.

  5. Approvazione regolamento comunale aggiornato del gruppo comunale di volontari della Protezione Civile.

  6. Approvazione regolamento comunale per l'organizzazione e il funzionamento della Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo (C.C.V.L.P.S.).

  7. approvazione regolamento comunale per la concessione in uso di attrezzature comunali.

  8. Approvazione regolamento comunale per la concessione di benefici economici ad Enti, Associazioni e soggetti privati.

  9. Presa atto D.D.G. n. 1978 del 17/12/2008 e accordo di programma fra il Comune di Librizzi e l'Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste - Dipartimento Interventi Infrastrutturali relativo all'approvazione della manifestazione di interesse per il mercato degli agricoltori.

  10. Scelta di aderire unicamente alla forma associativa di Comuni denominata "Consorzio Intercomunale Tindari - Nebrodi" di Patti ai sensi del comma 1 dell'art. 10 della L.R. n. 22 del 16.12.2008.

  11. Approvazione nuovo Statuto del Consorzio Intercomunale "Tindari - Nebrodi" di Patti.

Patti: domani si riunisce il civico consesso Stampa
Martedì 19 Maggio 2009 10:22
l presidente Pietro Scardino ha convocato per mercoledì 20 Maggio alle ore 16,30 il consiglio comunale di Patti. Sono cinque i punti all'ordine del giorno; tra questi la modifica del regolamento per l'applicazione dell'addizionale Irpef proposta dai consiglieri dell'opposizione che richiedono l'abbassamento dell'aliquota sul redito allo 0,3% da quello attuale dello 0,5%
<< Inizio < Prec. 111 112 113 114 115 Succ. > Fine >>

Pagina 114 di 115
 199 visitatori online
Articoli più visti