Patti: Messaggio del Vescovo Guglielmo a Turisti e Villeggianti
Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Martedì 25 Luglio 2017 09:49
Visite articolo: 1318 volte

È la prima estate  che Mons. Guglielmo Giombanco la vive come Vescovo di Patti; attraverso il nostro giornale si rivolge a turisti e villeggianti che quest'anno saranno presenti nel nostro territorio, auspicando che l’incontro con la nostra Chiesa, possa far nascere un legame di preghiera reciproca e di riconoscenza a Dio che ci parla, non solo nelle meraviglie del creato, ma anche attraverso la bellezza delle opere d’arte, segni della fede delle generazioni che ci hanno preceduto.

Il Vescovo di Patti

Carissimi Turisti e Villeggianti,
    Sono veramente lieto di accogliervi nel territorio della nostra Chiesa di Patti e di rivolgervi il saluto di benvenuto. Vi ringrazio per aver scelto di visitare alcuni luoghi sacri della diocesi che sono espressione della religiosità del nostro popolo e, al tempo stesso, sono ricchi di storia e di arte. Visitando questi luoghi si vive l’incontro con la bellezza che eleva lo spirito.
    “Questo mondo nel quale viviamo ha bisogno di bellezza, per non cadere nella disperazione.  La bellezza, come la verità, mette la gioia nel cuore degli uomini ed è un frutto prezioso che resiste al logorio del tempo, che unisce le generazioni e le fa comunicare nell’ammirazione” (Messaggio del Concilio Vaticano II agli Artisti).
    Ogni incontro con la “bellezza” è sempre un’esperienza irrepetibile che rasserena e fa la vita più ricca, più degna, più buona.
    Auguro cordialmente che tutto questo possa accadere a ciascuno di voi e che possiate trascorrere un soggiorno sereno nella nostra diocesi.
    Volentieri invoco su tutti la benedizione del Signore.

                                                                                         + Guglielmo Giombanco
 




 168 visitatori online
Articoli più visti