Tindari: “sospendere immediatamente” le tariffe per il parcheggio sulla via Mons. Pullano
Scritto da Redazione   
Mercoledì 04 Ottobre 2017 13:00
Visite articolo: 1490 volte

Il Sindaco Metropolitano della Città Metropolitana di Messina, prof. Renato Accorinti, in data 3 Ottobre 2017, con una nota inviata al Sindaco di Patti, Mauro Aquino, al Comandante della Polizia Metropolitana e per conoscenza al sig. Daniele Giddio, Presidente dell'Associazione Culturale Tindari, fa presente che il "Comune di Patti ha istituito una Z.T.L. (Zona a Traffico Limitato) sulla Strada Provinciale n. 107 «di Tindari" - (Via Mons. Pullano), e da mesi impone una tassa per il parcheggio e il transito sulla stessa. La Polizia Metropolitana ha comunicato di avere verificato la fondatezza di quanto espresso dal Sig. Giddio. Tanto premesso, questa Città Metropolitana, quale proprietaria della succitata strada, chiede la trasmissione, nel termine giorni cinque dalla ricezione della presente ed anche con posta elettronica certificata, di copia di tutti i provvedimenti (come deliberazioni, determinazioni, ordinanze), in forza dei quali codesto Ente ha istituito la succitata ZTL ed ha introdotto la tariffazione per il transito ed il parcheggio dei pullman sulla stessa. Contestualmente, si invita e diffida codesto Comune a sospendere immediatamente l'esecutività quantomeno dei provvedimenti impositivi di tariffe di transito e di parcheggio sulla succitata strada provinciale. Si manda al Sig. Comandante della Polizia Metropolitana di verificare se il Comune di Patti avrà adempiuto a tale diffida. Si chiede, altresì, a codesto Comune di quantificare le somme fin qui indebitamente incassate, in forza proprio dei medesimi provvedimenti. Con espressa riserva di agire innanzi all'Autorità Giudiziaria competente, per la tutela di diritti e/o interessi che dovessero essere ritenuti violati dai provvedimenti di codesto Ente".

 

 

 

 

 

 




 175 visitatori online
Articoli più visti
IN EDICOLA

INTERVISTA ESCLUSIVA

A MONS. GUGLIELMO GIOMBANCO

Vescovo di Patti

CLICCA SULLA FOTO