Autostrada Messina-Palermo: abolizione del pedaggio fino a quando non verrà messa in sicurezza tutta la tratta; la posizione del presidente Faraci
Scritto da Redazione   
Giovedì 05 Ottobre 2017 12:53
Visite articolo: 4467 volte

Il pagamento del pedaggio autostradale alla barriera di Villafranca Tirrena richiede una soluzione praticabile. Lo sostiene il Consorzio Autostrade Siciliane.

Il presidente Rosario Faraci, in una nota, afferma: “Apprezzata l’iniziativa e considerato positivamente il rilevante numero di firme a sostegno di quella, non ho nulla in contrario ad ammettere che anche io da utente sottoscriverei la richiesta. Da Presidente del Consorzio debbo responsabilmente riflettere in termini giuridici ed economici sull’obiettivo pur pienamente condivisibile, ma non di facile ed immediata risoluzione. Da cittadino mi chiedo quante firme di adesione bisogna raccogliere per una richiesta di abolizione di tutti i pedaggi autostradali e quante una per l’abolizione delle tasse. Come dire che non è tanto il numero delle firme a rendere scontata una risposta positiva (a prescindere dal momento elettorale) quanto il rinvenimento di una soluzione davvero praticabile che tenga conto di tutti gli aspetti della questione posta". Sono stati molti politici e cittadini, in questi anni, a chiedere l’abolizione del pedaggio autostradale fino a quando non verrà messa in sicurezza tutta l’autostrada Messina – Palermo, nei due sensi di marcia; non si contano gli incidenti stradali, senza considerare poi la mancata manutenzione del manto autostradale e la sostituzione delle barriere di protezione, le numerose deviazioni (la galleria Tindari e la galleria Capo d'Orlando, per quanto concerne la zona più vicina a noi), i restringimenti di carreggiata.

 

 




 180 visitatori online
Articoli più visti
IN EDICOLA

INTERVISTA ESCLUSIVA

A MONS. GUGLIELMO GIOMBANCO

Vescovo di Patti

CLICCA SULLA FOTO