Patti: al via il progetto “Primaire EN français” con 14 dirigenti e 88 insegnanti
Stampa
Scritto da Nicola Arrigo   
Venerdì 27 Ottobre 2017 15:44
Visite articolo: 446 volte

Ha preso il via il terzo anno del progetto “Primaire EN français”. 14 Dirigenti scolastici (o loro delegati) e 88 insegnanti di 14 Istituti Comprensivi ( “Genovese”, “Capuana”, “Foscolo”, “Militi”,. “Balotta”, tutti di Barcellona, “Marconi” di Sant’Agata di Militello ,. “Pirandello” e “Lombardo Radice” di Patti , San Piero Patti, Novara di Sicilia, Santa Lucia del Mela, Primo Comprensivo Milazzo, “Aversa” di Mistretta e Santo Stefano di Camastra) sono stati accolti nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo “Lombardo Radice” di Patti dalla dirigente Pina Pizzo. La prima riunione del corso di formazione di 60 ore (40 in presenza e 20 on line) è stata organizzata dalla Presidente della sezione ANILS di Barcellona, professoressa Tindara Martina De Pasquale, in collaborazione con il dirigente dell’I.C. “Maredolce” di Palermo Professore Vito Pecoraro (capofila della rete “Primaire EN français”) e dall’addetta d’ambasciata di Francia Madame Valerie Le Galcher-Baron. Il progetto “ Primaire EN français” è nato qualche anno fa a Palermo, grazie a Vito Pecoraro e all’addetta d’Ambasciata Madame Ileana Guzman. “Visto il successo registrato anche in altre province siciliane (Messina, Caltanissetta, Agrigento) - sottolinea Tindara Martina De Pasquale - era necessario formalizzare questa rete. Il 29 settembre 2016, 33 scuole della Sicilia si sono dunque riunite presso l’I.C. “Maredolce” di Palermo per firmare l’accordo di rete di scopo del progetto “ primaire EN français”. Ci sono oggi più o meno una cinquantina di formatori/formatrici in tutta la Sicilia che stanno provvedendo alla formazione di 300 insegnanti circa”.Il progetto ha vari obiettivi, principalmente quello di permettere ai bambini e alle bambine della scuola dell’infanzia e della scuola primaria di familiarizzare dalla più tenera età con la lingua francese attraverso 20 ore di Clil; permette anche ai liceali di seguire un percorso di alternanza scuola-lavoro con una formazione “didattica”, per poi intervenire in classe. “ Primaire EN français” è, infine, un ponte naturale per tutti i licei che hanno delle sezioni EsaBac.




 156 visitatori online
Articoli più visti