La Polizia Stradale arresta un cittadino tunisino evaso dal carcere di Barcellona
Stampa
Scritto da Redazione   
Lunedì 30 Ottobre 2017 12:07
Visite articolo: 582 volte

Gli Agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Barcellona Pozzo di Gotto, ieri sera, dopo poche ore dall’evasione dalla Casa Circondariale di Barcellona P.G. hanno individuato ed arrestato uno dei due evasi.

La brillante operazione di Polizia condotta dagli Agenti è stata portata a termine in autostrada in prossimità dei caselli di Barcellona quando intorno alle 20, dopo aver appreso della fuga perpetrata dalla Casa Circondariale di Barcellona P.G., avvenuta intorno alle ore 18,30 da parte di due cittadini extracomunitari, intraprendevano un’attenta vigilanza in ambito autostradale al fine di , eventualmente, individuare i due evasi. Detta attività di Polizia aveva pieno riscontro quando, al km.44 della A/20 Messina-Palermo, e precisamente a qualche chilometro dal casello autostradale di Barcellona, gli Agenti notavano un individuo intento a camminare nella corsia di emergenza e precisamente procedere in senso opposto rispetto alla corsia di marcia. Gli operatori di Polizia, notando che i tratti somatici corrispondevano a quelle di uno dei due ricercati, prontamente si fermavano tentando di avvicinarsi al soggetto il quale, alla loro vista , si dava a precipitosa fuga nella campagna sottostante la corsia autostradale. Gli Agenti si ponevano al suo inseguimento e, dopo alcune decine di metri, riuscivano a bloccare l’individuo nonostante questi, con forza, tentasse di divincolarsi dalla presa al fine di proseguire la sua fuga. La persona in questione, una volta bloccata, veniva accompagnata presso il Distaccamento di Polizia Stradale di Barcellona dove veniva identificata per il cittadino di nazionalità Tunisina MICRI Mohamed di anni 29 , evaso, nel tardo pomeriggio, dal carcere di Barcellona. Lo stesso, che annovera numerosi pregiudizi di Polizia per furto, rapina, lesioni personali, ricettazione, minaccia ed altro, si trovava recluso dal 22 Settembre scorso in quanto doveva scontare una pena di anni tre inflittagli dal Tribunale di Messina. Da sottolineare l’immediato rintraccio e contestuale arresto da parte della Polstrada del MICRI Mohamed, il quale, attesa la sua caratura criminale, ha sicuramente evitato che questi potesse porre in essere ulteriori attività delittuose.

 




 172 visitatori online
Articoli più visti