Montalbano Elicona: morti due anziani in un incidente stradale
PDF Stampa
Scritto da Pippo Moroso   
Domenica 07 Gennaio 2018 10:06
Visite articolo: 1193 volte

Giorno dell'Epifania funesto per la comunità di Montalbano che in un incidente stradale autonomo ha perso due concittadini. A perdere la vita sono stati, Tindara Maria Recupero 76 anni ed il marito Biagio Arlotta di 83 anni, residente in via Giovan Guerino al civico 56. Intorno alle ore 12 mentre i due pensionati facevano ritorno a bordo di una Vitara nella propria abitazione, giunti al km 32 della Sp 110 Montalbanese, in contrada Ramuscio, sembra per un malore l’Arlotta ha perso il controllo del fuoristrada e dopo aver sbattuto contro un muro, ha divelto una rete di protezione ed è andato a finire in un dirupo profondo oltre cento metri. A far scattare l’allarme è stato un automobilista che seguiva poco distante e che ha notato lo strano zig zag del fuoristrada primo di volare nel burrone tutto coltivato a noccioleto.L’automobilista ha cercato di scorgere l’auto, ma non vedendo nulla e non sentendo alcun rumore, non avendo alcuna possibilità di andare a soccorre,in preda al panico, è sceso nel centro abitato ed ha invocato aiuto. La macchina dei soccorsi è scattata immediatamente sul posto sono giunti un autoambulanza del Pte di Montalbano, i vigili del fuoco del distaccamento di Patti e l’elisoccorso. Purtroppo ai soccorritori,una volta scesi dentro il burrone, non è rimasto altro che constatarne il decesso. Il magistrato di turno del tribunale di Barcellona, dottoressa Federica Paiola ha disposto che ai due cadaveri venisse praticato l’esame necroscopico e per questo a tarda serata, entrambi i coniugi, sono stati trasferiti nell’obitorio dell’ospedale di Barcellona. I due pensionati erano usciti di casa per fare rifornimento della legna per alimentare il loro caminetto. A quanto sembra, la strada interpoderale che conduce ad un loro appezzamento di terreno, era stata ostruita da una frana e così si sono dovuti sobbarcare un lungo giro prima di poter raccogliere la tanto desiderata legna. Abbastanza difficili si sono presenti le operazione del recupero dei due cadaveri ed i vigili del fuoco prima di estrarre i corpi martoriati, hanno dovuto tagliare l’auto in più parti e svuotarla della legna. Tutte le manifestazioni in corso per la giornata di ieri sono state rinviate ad eccezione del Presepe vivente in quanto già dalla mattinata a Montalbano c’erano tantissime persone che avevano scelto di trascorrere queste festività a Montalbano, mentre tante altre sono arrivate nel pomeriggio.




 248 visitatori online
Articoli più visti