Patti: interventi migliorativi allo stadio "Gepy Faranda"
PDF Stampa
Scritto da Nicola Arrigo   
Giovedì 01 Febbraio 2018 15:47
Visite articolo: 541 volte

Nuovi interventi migliorativi dello stadio comunale “Gepy Faranda” di Case Nuove Russo sono stati programmati dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Mauro Aquino, impegnando, nello stesso tempo, dai capitoli del bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2017, le somme necessarie, assegnandole al funzionario responsabile del Secondo Settore, Area Infrastrutture e Manutenzioni, ingegnere Carmelo Paratore, per i conseguenti adempimenti. Si tratta della fornitura e posa in opera di una caldaia a gas al fine di ripristinare la normale erogazione di acqua calda nelle docce dell’impianto sportivo e di lavori di manutenzione straordinaria dell’elettropompa autoadescante per assicurare un continuo funzionamento dell’impianto di irrigazione dell’erba naturale del campo sportivo. L’ingegnere Paratore, in ottemperanza al mandato ricevuto dall’esecutivo, con propria determina, ha deciso di affidare entrambi gli interventi alla ditta Nunzio Costanzo di Patti. Per la fornitura e posa in opera della caldaia a gas l’importo complessivo che il comune dovrà pagare ammonta a 2.927 euro di cui 2.400 euro per la fornitura e la posa in opera e 527 euro per Iva al 22 per cento, mentre il costo dell’elettropompa sarà di 2.562 euro di cui 2.100 per i lavori e 462 euro per Iva al 22 per cento. A breve il “Gepy Faranda” sarà sottoposto ad una serie di interventi importanti che riguardano la tribuna coperta e il rifacimento delle gradinate, dei servizi igienici e dei locali adibiti ad infermeria, l’abbattimento delle barriere architettoniche e la realizzazione delle vie di fuga (65.000 euro la somma impegnata). L’attenzione degli amministratori sull’importante struttura sportiva non si ferma visto che il prossimo obiettivo è quello del recupero della pista di atletica leggera, da lungo tempo in stato di abbandono. L’Ente intende beneficiare dei fondi che il Coni ha a disposizione per interventi del genere nell’ambito del programma “Sport e Periferie” e per il quale il Governo nazionale ha stanziato trenta milioni di euro.




 192 visitatori online
Articoli più visti