Patti: alcune abitazioni del centro storico a rischio crollo, appello dei residenti per interventi
Stampa
Scritto da Nicola Arrigo   
Mercoledì 09 Maggio 2018 13:06
Visite articolo: 603 volte

C’è un altro angolo del centro storico di Patti che presenti, evidenti, i segni di vetustà e, soprattutto, disinteresse ed abbandono nelle vie Rosolino Pilo e vescovo Natoli ci sono alcune abitazioni ad elevatissimo rischio di crollo. Se tale evento si verificasse, verrebbe messa seriamente a rischio l’incolumità delle famiglie che risiedono nelle case sottostanti. Tanto per cambiare, sono state apposte, tempo fa, le transenne (ma quante ne ha a disposizione il comune di Patti ?!?), quasi che fossero in grado, nel malaugurato caso di crollo, di arrestarlo. C’è stato chi, alcuni anni fa (era, addirittura, il 2005, quindi di tempo ne è trascorso) – su tutti Milva Calà – si è battuta, adendo pure le vie legali, per la messa in sicurezza delle abitazioni in questione e, di conseguenza, di tutta la zona. Purtroppo, però, l’esito non è stato quello sperato e le varie ordinanze emesse negli anni dal comune non sono servite a nulla, anche perché non ci si è preoccupati di farle rispettare. Non sarebbe il caso che, proprio per evitare, in primis, il peggio e l’irreparabile, da Palazzo dell’Aquila si intervenisse d’ufficio? “Purtroppo – dicono delusi, arrabbiati e quasi rassegnati i residenti della zona – non si tiene per nulla conto della nostra incolumità e dei rischi che quotidianamente corriamo. Davvero noi che abbiamo scelto di rimanere nella parte antica della città dobbiamo considerarci quasi dei poveri sventurati. E poi ci si riempie la bocca di progetti per il centro storico….”.

 

 

 

 




 303 visitatori online
Articoli più visti