Tindari: mercoledì 16 Maggio la celebrazione per il 40° anniversario dell'ordinazione episcopale di Mons. Carmelo Ferraro
Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Martedì 15 Maggio 2018 20:30
Visite articolo: 754 volte

Mercoledì 16 Maggio alle ore 17,30 Mons. Carmelo Ferraro, Arcivescovo emerito di Agrigento, (invitato dal nostro Vescovo mons. Guglielmo Giombanco) presiederà nel Santuario della Madonna di Tindari la Concelebrazione Eucaristica di ringraziamento in occasione del 40° anniversario della sua Ordinazione Episcopale (diretta su Telemistretta, canale 171). Mons. Ferraro, Vescovo di Patti dal 1978 al 1988, venne ordinato nello stadio comunale di Vittoria (Ragusa) nel pomeriggio di sabato 13 Maggio 1978, vigilia di Pentecoste (a sinistra nella foto) e fece il suo ingresso a Patti dopo due settimane, il 27 Maggio presiedendo la Concelebrazione Eucaristica in Piazza XXV Aprile, per l’inagibilità della Cattedrale, chiusa per il crollo dell’abside durante il terremoto del 16 Aprile 1978. Il decennio di episcopato pattese, vissuto sotto la protezione della Madonna del Tindari, è stato per mons. Ferraro un periodo intenso di iniziative: l'Anno Santo della Redenzione con la Peregrinatio Mariae, l'Anno Eucaristico con il Congresso Eucaristico Diocesano, la celebrazione del Bimillenario della nascita della Madonna, il Sinodo diocesano sulla famiglia, la Visita Pastorale alle comunità. La sua opera costante ed instancabile di apostolato, il suo carisma, la sua grande capacità di comunicazione sono stati doni immensi sia per la diocesi di Patti, prima, che per l'arcidiocesi di Agrigento dopo. La foto in basso ritrae mons. Ferraro accanto al suo stemma episcopale, scolpito su pietra, ricevuto in dono al termine della Celebrazione Eucaristica presieduta la sera del 13 Maggio scorso nella Chiesa Madre di Mistretta.

La Redazione de «In Cammino», che lo annovera tra i suoi lettori più affezionati, insieme ai tantissimi fedeli, porge a Mons. Ferraro i più fervidi ed affettuosi auguri per i 40 anni di episcopato, e prega il Signore che Lo conservi in buona salute e in perfetta letizia per molti anni.

 




 333 visitatori online
Articoli più visti