Patti: Santa Febronia portata in processione attraverso le strade del «suo» quartiere Pollini; guarda le FOTO
PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Giovedì 05 Luglio 2018 21:00
Visite articolo: 1095 volte

Sono stati numerosi i fedeli che stamane, rispondendo ad un preciso invito di Daniele Greco, hanno aderito alla bellissima e lodevole iniziativa «Una rosa per Santa Febronia». Come sosteneva Daniele Greco qualche settimana fa "il 5 Luglio è il giorno dedicato alla nostra Santa e Concittadina Febronia.

Non si è mai dato molto risalto alla ricorrenza visto che si festeggia l'ultima domenica di Luglio, ma fino a 45 anni fa nel quartiere Pollini, luogo dove è nata e per credenza la chiesetta a lei dedicata si dice fosse la sua casa, si svolgevano solenni funzioni che terminavano con una piccola processione per i vicoli del quartiere da Lei un tempo frequentati. Desidero riappropriarmi di una tradizione dimenticata ma che ci appartiene e Vi invito a parteciparvi e soprattutto portare i vostri bambini e nipoti,affinchè tutti noi oltre la fede, si possa ritornare alle nostre radici".

Stamane in tanti hanno raccolto la bella proposta e si sono dati appuntamento in piazza Marconi portando una rosa da offrire alla "nostra grande Santuzza" e accompagnati dalla banda musicale di Patti, che ha intonato gl'inni tradizionali, presenti il sindaco Mauro Aquino, il comandante la Polizia Municipale Maria Mazzone, lo stendardo storico della chiesetta di Pollini, il gonfalone della Città di Patti si sono recati nella sua casa dove l'Arciprete don Enzo Smriglio ha presieduto la Santa Messa; al termine la statua di Santa Fibruniedda è stata portata in processione per le stradine del quartiere dove un tempo assai lontano lei viveva, facendola così rivivere dopo 1700 anni con la presenza e la fede di tanti devoti. Quest'anno, per la prima volta, la banda musicale ha eseguito un nuovo inno, scritto e composto da Daniele Greco; il ritornello recita: "O Trofima Febronia, Patti e Minor proteggi, con le tue man sorreggi, sostieni i nostri cuor".

In piazza Municipio l'Arciprete delle Cattedrale ha recitato l'Atto di Affidamento della Città a Santa Febronia, composto per l'occasione; al termine il simulacro della Santa Patrona è stato ricollocato nella Chiesetta di Pollini. In serata nella Basilica Cattedrale, alle ore 19, dopo la Santa Messa solenne, le Reliquie di Santa Febronia  sono state riposte nell'altare della Santa, per essere di nuovo esposte alla venerazione dei fedeli in occasione dei festeggiamenti esterni che la città tributerà alla sua patrona dal 25 al 29 Luglio prossimi; per quella occasione, dopo 50 anni, arriveranno da Minori le reliquie della nostra Santa Patrona.




 148 visitatori online
Articoli più visti