Patti: ricordando Mariachiara Messina ad un anno dalla prematura scomparsa
Stampa
Scritto da Nicola Arrigo   
Mercoledì 08 Agosto 2018 11:28
Visite articolo: 857 volte

Stasera, alle 19, nella chiesa “Santa Caterina”, a Marina di Patti, sarà celebrata la Messa di suffragio per Mariachiara Messina, la giovane trentunenne di Patti prematuramente scomparsa l’8 agosto di un anno fa.

Domani, alle 21, a Villa Pisani, si terrà un incontro-testimonianza sulla sua vita e sul suo messaggio spirituale. Mariachiara ha vissuto – lasciando a tutti una fervida testimonianza di fede e di accettazione – sedici anni di sofferenze, con numerosi ricoveri ospedalieri, sei interventi chirurgici (il primo nel 2002), ripetuti cicli di chemioterapia, autotrapianto di cellule staminali, degenze in rianimazione, crisi respiratorie. Tutto questo per combattere il tumore che continuava a presentarsi con ripetute recidive e il linfoma comparso nel 2012.

In tutto questo “viaggio”, in quest’associazione alla croce di Cristo, nel suo costante affidamento alla Madonna del Tindari, ha avuto sempre un sorriso per tutti, è stata “maestra di serenità e di luce” per gli altri, grazie anche alla sua spiccata capacità dialogica e alla sua profonda spiritualità, si è impegnata nel sociale, specie con l’Anffas di Patti, ha dato sempre un ruolo primario alla preghiera. Fino agli ultimi giorni della sua vita, è stata lei ad incoraggiare gli altri, ad infondere in loro quella pace interiore che viene solo da un sublime atto di fiducia incondizionata: “Tu devi accettare la volontà del Signore – ripeteva – qualunque essa sia”.

Questo resta come il suo testamento spirituale (assieme ad una vasta produzione di scritti da cui emerge chiaramente la sua ricchezza interiore), il testamento di una vita vissuta al massimo pur nella sofferenza, con la quale, e soprattutto grazie alla quale, è diventata ancor più dono per mamma Pina e papà Cesare, per il fratello Marco e per quanti – tantissimi – hanno avuto modo di conoscerla, di starle accanto e di apprezzarla e nei quali Mariachiara vive come prima ed ancor più di prima.




 144 visitatori online
Articoli più visti