La Chiesa di Patti in lutto per la scomparsa di padre Giuseppe Calabrese
PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Venerdì 01 Febbraio 2019 08:53
Visite articolo: 757 volte

Dopo una lunga e dolorosa malattia è morto ieri a Besozzo (Varese) don Giuseppe Calabrese, arciprete emerito di Tortorici. Nato a Ficarra il 12 dicembre 1938, era stato ordinato Sacerdote il 1 luglio 1962 dal Vescovo di Patti Mons. Giuseppe Pullano. Nel 1969 mons. Pullano lo destinò come Arciprete della parrocchia Maria SS. Assunta di Tortorici dove rimase per ben 48 anni. La sua è stata una fede vissuta e testimoniata sempre con l'autenticità dell'esempio. Preghiera, Parola di Dio, Eucaristia, Ministero della riconciliazione, hanno costituito i momenti qualificanti del suo andare ogni giorno verso Dio e verso i fratelli. Persona austera, di grande sensibilità, ha amato la sua vocazione e la Chiesa per la quale si è speso senza riserve. Di lui si possono ricordare la grande convinzione per le sue scelte, il suo ministero sacerdotale vissuto con fedeltà, la sua disponibilità agli altri, il culto dell'amicizia, , il raro equilibrio con cui ha saputo conciliare dolcezza e fermezza. Alla fine del 2017 lasciò la guida della parrocchia per motivi di salute trasferendosi a Besozzo in provincia di Varese in casa della sorella. I funerali di don Giuseppe Calabrese, presieduti dal Vescovo mons. Guglielmo Giombanco, si terranno domani, sabato 2 febbraio alle ore 9.30 a Besozzo, dove, nel locale cimitero, in attesa della Risurrezione, riposerà il corpo di padre Calabrese per espresso desiderio dei familiari. Domenica 3 Febbraio, alle ore 17,30, il Vescovo mons. Giombanco presiederà una Santa Messa di suffragio nella Chiesa Maria SS. Assunta di Tortorici. Il nostro giornale ricorderà padre Pippo Calabrese, che negli anni in cui si trovò a Tortorici fu un affezionato lettore de "In Cammino", nel numero di febbraio che sarà in edicola sabato 16.




 220 visitatori online
Articoli più visti