Rosario Sidoti nominato Commissario Provinciale dell’UDC
PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Giovedì 07 Febbraio 2019 09:03
Visite articolo: 321 volte

Nei giorni scorsi Rosario Sidoti (nella foto), Sindaco di Montagnareale, è stato nominato commissario provinciale dell’Udc. Prende il posto di Giovanni Frazzica. Così il dott. Sidoti ha commentato la sua nomina: "Ricevo con profonda soddisfazione questa nomina a Commissario Provinciale dell’UDC e non posso che ringraziare l’Onorevole Cesa per la fiducia sia personale e sia politica accordatami. La mia nomina sopraggiunge dopo le dimissioni di Giovanni Frazzica, a cui esprimo, insieme al Comitato Provinciale tutto, gratitudine per il lavoro svolto. Un sentito ringraziamento è doveroso rivolgerlo ai tanti esponenti, Sindaci, Assessori, Consiglieri Comunali, Commissari, Cittadini, … che in questi anni hanno sorretto e sostenuto il nostro Partito, che riesce a registrare presenze di notevole prestigio nelle istituzioni europee, nazionali e regionali. Sono consapevole delle difficoltà e criticità che il ruolo conferitomi comporta soprattutto in questa fase storica – politica; organizzare un partito moderato non è certamente facile, il mio impegno sarà rivolto, con spirito di abnegazione, ad un Partito di tipo inclusivo e dinamico, dove chiunque voglia impegnarsi possa trovare la giusta valorizzazione nel quotidiano confronto di idee e  a supporto dell’azione politica. Ritengo che sia necessario e fondamentale recuperare il rapporto con i tanti amici che negli anni hanno militato in questo storico Partito e che oggi per varie ragioni non hanno trovato più risposte adeguate alle loro aspettative politiche,sarà inoltre importante essere un Partito attrattivo per i tanti Giovani, Donne e Uomini, desiderosi di impegnarsi per la nostra provincia facendo politica seria, appassionata, concreta e competente. Metteremo in campo una Classe Dirigente preparata, aperta, rappresentativa di tutte le classi sociali, con la voglia di impegnarsi al servizio dei Cittadini, attenta a tutte le istanze della società. Tutti insieme  sono certo che riusciremo a dare una prospettiva di crescita economica, sociale, culturale ai nostri Cittadini".

 

 




 151 visitatori online
Articoli più visti