La Polizia Stradale sequestra 500 chili di carne e pesce surgelati in pessimo stato di conservazione
Scritto da Comunicato Stampa   
Venerdì 15 Marzo 2019 12:05
Visite articolo: 334 volte

Gli Agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Barcellona P.G. , nel prosieguo dell’attività di prevenzione della salute pubblica , nel corso di specifici servizi mirati al controllo di mezzi adibiti al trasporto di alimenti al fine di verificarne l’esatta conservazione, hanno sequestrato oltre 500 Kg. di alimenti non idonei al consumo umano . I fatti si sono verificati a Milazzo, in prossimità del Porto, nella mattinata scorsa quando gli Agenti hanno proceduto al controllo di un mezzo di una società di distribuzione all’ingrosso di alimentari appurando che la merce , trasportata con sistema di temperatura controllata, era conservata in modo non idoneo al punto di averne alterato le caratteristiche e per tale motivo, se messa in commercio, avrebbe potuto nuocere alla salute dei consumatori. Da un approfondito controllo operato dagli Agenti al momento del fermo si accertava che il conducente stava trasportando della carne e del pesce surgelato ( tritato, salsiccia, bistecche, hamburger, pollo, fegato, salmone, gamberi, ecc… ) con un mezzo che non era idoneo per la tipologia di merce. La carne ed il pesce surgelato dovevano essere consegnati ad una nave Danese momentaneamente ancorata al Porto di Milazzo per il fabbisogno del personale imbarcato. In particolare gli alimenti erano conservati ad una temperatura superiore più del doppio rispetto a quella prevista per la tipologia di merce, quindi con modalità che causavano l’alterazione della merce. Infatti era ben visibile lo stato di pessima conservazione degli alimenti al punto che anche la colorazione del prodotto era alterata . I cibi dovevano essere trasportati ad una temperatura mantenuta al di sotto dei 18 gradi mentre , così come accertato anche da personale dell’ASP del servizio veterinario di Milazzo fatto successivamente intervenire , erano conservati ad una temperatura di poco inferiore allo zero gradi. Avendone accertato lo stato di alterazione gli alimenti venivano posti sotto sequestro ed il conducente nonché il titolare della società di distribuzione, venivano ambedue denunciati per aver detenuto, per immetterli in commercio, alimenti pericolosi per la salute pubblica. A carico degli stessi sono state altresì elevate sanzioni per oltre 1000,00 euro. Nella medesima operazione di Polizia, condotta nella zona del Porto di Milazzo con l’ausilio del Centro Mobile di Revisione, gli Agenti della Polstrada di Barcellona P.G. hanno elevato numerose sanzioni amministrative per delle violazioni alle norme del codice della strada a carico di conducenti di mezzi pesanti sospendendone tre dalla circolazione e ritirando due patenti di guida.




 122 visitatori online
Articoli più visti
IN EDICOLA

   INTERVISTA ESCLUSIVA

A MONS. GUGLIELMO GIOMBANCO

Vescovo di Patti

CLICCA SULLA FOTO