Tindari: nasce il comitato TindaritiAmo, unione tra commercianti e residenti
PDF Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Mercoledì 08 Maggio 2019 17:40
Visite articolo: 540 volte

Con lo scopo di promuovere lo sviluppo di Tindari, sottoporre all’amministrazione le esigenze degli operatori e dei residenti, è nato il comitato di quartiere “Tindaritiamo”. “L’obiettivo – hanno spiegato i promotori – è quello di favorire lo sviluppo turistico ed economico e la tutela dei diritti dei cittadini e dei commercianti che vivono ed operano nella frazione turistica”.

Il comitato che, nei prossimi giorni ufficializzerà la propria nascita, prende spunto, principalmente, dalla recente istituzione dei parcheggi a pagamento nell’area di Locanda 2 che gli operatori del Colle della Madonna Nera ritengono penalizzanti per le loro attività.

E’ la prima volta che gli operatori di Tindari si riuniscono per cercare di portare avanti le proprie richieste e far sentire la propria voce. In passato i commercianti si erano mossi singolarmente o in piccoli gruppi cercando di far sentire la loro voce presso l’amministrazione comunale, ma sempre senza successo. Adesso, sembrerebbe, che abbiano trovato la motivazione per muoversi compatti.

Già lo scorso erano state inviate all’Ente di Palazzo dell’Aquila alcune missive in cui si chiedeva di non istituire gli stalli a pagamento perchè ritenuti dannosi per la frazione turistica e per i commercianti.

Nonostante le richieste, l’amministrazione comunale, andando avanti nei propri programmi, ha provveduto a riattivare le strisce blu nel parcheggio di Locanda 2. Ma quella che potrebbe essere definita la goccia che ha fatto traboccare il vaso è il divieto di sosta istituito con provvedimento del dirigente della polizia municipale nella via teatro greco e l’eliminazione dei 9 stalli riservati agli operatori commerciali.

Il nuovo comitato nei prossimi giorni chiederà un incontro al sindaco di Patti Mauro Aquino per sottoporre le questioni che riguardano Tindari e soprattutto avanzare delle richieste. Tra queste vi è l’immediata sospensione dei parcheggi a pagamento nell’area di Locanda 2 e della via Mons Pullano. Allo stesso tempo sarà chiesta la sospensione del divieto di sosta nella via Teatro Greco o almeno una deroga per residenti e commercianti e il ripristino dei parcheggi riservati ai commercianti.

Il Comitato “Tindaritiamo” che è stato recentemente costituito ma che ancora non ha ufficializzato la propria attività, si è comunque mosso nei giorni scorsi incontrando alcuni consiglieri comunali, sia di maggioranza che di opposizione, oltre ad un rappresentante del Consorzio intercomunale “Tindari – Nebrodi”. I componenti del comitato hanno manifestato la loro posizione ed il loro malcontento in attesa di chiedere ufficialmente udienza al sindaco Mauro Aquino per affrontare le varie questioni. Il comitato intende, inoltre, sollecitare l’amministrazione a migliorare il decoro urbano, la manutenzione del verde e la realizzazione di adeguati servizi igienici.




 228 visitatori online
Articoli più visti