Patti: sabato 27 Luglio a Villa Pisani in mostra il "Libro Rosso"
PDF Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Venerdì 26 Luglio 2019 11:03
Visite articolo: 508 volte

“Il Liber Rubeus e il suo restauro” è il titolo dell’evento in programma sabato 27 luglio alle ore 11 presso la Villa Pisani di Marina di Patti. Nel corso dell’appuntamento sarà esposto il “Libro Rosso” della città di Patti, recentemente restaurato. Il volume, così chiamato per il colore della fodera in carta pergamena, fa parte dell’archivio storico comunale e rappresenta una preziosa testimonianza della vita giuridica, sociale ed economica della città. Redatto nella seconda metà del XVI secolo è composto da 233 pagine e rappresenta una delle principali fonti per lo studio della storia di Patti.

Oltre al Libro Rosso saranno esposti anche i volumi dell’archivio storico di Patti dal 1579 al 1845 che riguardano la regolamentazione della pesca, le antiche ceramiche pattesi, la ricerca di persone catturate dai turchi o la descrizione delle torri di avvistamento. A seguire alcuni degli atti che riguardano la vendita della città di Patti ad Ascanio Ansalone, l’opposizione dei pattesi alla consegna della città e il successivo pagamento del suo riscatto (1636-1669). È prevista, inoltre, anche l’esposizione dell’atto con cui Ferdinando III concesse a Patti il titolo di Senato (1806).

La ricostruzione del manoscritto ha contemplato anche la sostituzione della copertina e il restauro della famosa lettera scritta Il 18 gennaio 1861 da Giuseppe Garibaldi e indirizzata all’allora sindaco della città, Giovan Battista Natoli Calcagno, in cui si ringraziavano i pattesi per la generosa accoglienza ricevuta.

Al vernissage interverranno il prof. Andrea Romano (Università di Messina) e padre Mariano Colletta (Officine della Memoria). Modererà l’incontro Agostina Passantino.




 190 visitatori online
Articoli più visti