Montagnareale: avviato l’iter per le stabilizzazioni
Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Martedì 24 Settembre 2019 09:45
Visite articolo: 461 volte

I precari del Comune di Montagnareale esprimono la loro preoccupazione per il proprio futuro e chiedono al sindaco Rosario Sidoti atti concreti per la stabilizzazione.

In una nota stampa invitano l’Amministrazione comunale di Montagnareale a provvedere a definire le procedure di stabilizzazione, necessarie per porre fine ad una trentennale situazione di precariato del personale con contratto a tempo determinato;

“Nonostante le assicurazioni e le promesse ricevute – si legge nel documento – si continua ad assistere ad incomprensibili indugi che creano apprensione e allarme tra i dipendenti costretti a restare nel limbo del lavoro precario nonostante la possibilità di risolvere definitivamente tale problematica”;

I precari dell’Ente chiedono “di conoscere se l’Amministrazione Comunale, al di là degli annunciati provvedimenti dei mesi scorsi, intende realmente provvedere alla stabilizzazione dei precari ponendo in essere, senza ulteriori indugi, tutti gli atti necessari per risolvere un problema di vitale importanza per molti dipendenti che vorrebbero lavorare con maggiore serenità e sicurezza”. Ed annunciano che, nei prossimi giorni, sono pronti ad intraprendere azioni di protesta.

Sulla questione stabilizzazioni è intervenuto il sindaco Rosario Sidoti. “Siamo già al lavoro per poter giungere alla stabilizzazione dei contrattisti. Il segretario comunale sta già predisponendo gli atti propedeutici per le assunzioni. Appena saranno approvati il bilancio ed il consuntivo procederemo a portare a compimento l’iter. Entro la fine del mese di ottobre i due strumenti finanziari saranno esitati in consiglio comunale. Il futuro di tutti i lavoratori precari sta a cuore all’amministrazione perchè rappresentano una risorsa importante per il funzionamento della macchina comunale. Quindi – ha garantito Sidoti – sarà messo in campo tutto l’impegno necessario per portare a termine entro i termini previsti dalla legge la stabilizzazione dei lavoratori. Ci tengo particolarmente – ha concluso Sidoti – a procedere alla stabilizzazione in quanto è stato mio padre, quando era sindaco, a creare le basi per avere a Montagnareale i contrattisti. Quindi per me riuscirli a stabilizzare è come portare a compimento qualcosa di importante iniziato da mio padre”.




 173 visitatori online
Articoli più visti