Patti: il maltempo danneggia la passerella
Scritto da Gabriele Villa   
Martedì 07 Gennaio 2020 09:30
Visite articolo: 1112 volte

Sembra non avere fortuna la passerella di Piazzale Alioto a Marina di Patti. Le mareggiate dei giorni scorsi, infatti, hanno danneggiato le griglie che costituiscono la base della struttura. Una situazione che, anche se nella circostanza meno grave, ricorda i danni della mareggiata del dicembre 2014 quando una buona parte delle griglie furono letteralmente divelte dalla furia del mare.

Adesso, dopo che a distanza di 5 anni e mezzo dalla conclusione dei lavori, la scorsa estate è stato finalmente effettuato il collaudo statico, appare un’ironia della sorte che la natura si sia ribellata danneggiando in maniera visibile parte della struttura.

Secondo quanto ci è stato riferito dall’assessore Marco Scardino, dovrebbe essere la stessa amministrazione a farsi carico dei lavori di ripristino delle griglie danneggiate. E, l’augurio, è che l’intervento venga fatto rapidamente, prima dell’arrivo della bella stagione, anche per consentirne, finalmente l’utilizzo. E, questo aspetto, ancora non è stato del tutto chiarito da parte del Comune. Infatti, se da un lato è stato ottenuto il collaudo statico, dall’altro sembrerebbe manchi ancora quello amministrativo. Questo perchè, sembrerebbe, siano ancora da ricollocare i parabordi che, una mareggiata degli anni trascorsi, aveva divelto.

Ironia della sorte, quindi, per la passerella di Marina di Patti, alla vigilia di un suo possibile utilizzo definitivo, altri interventi sono da realizzare con il rischio di rinviarne ancora il suo impiego.

L’opera è stata finanziata dall’Assessorato regionale Cooperazione Commercio Artigianato e Pesca nell’ambito del bando del Fondo Europeo della Pesca denominato “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca” volto ad affinare i servizi offerti nei porti di pesca, a migliorare le condizioni del pesce sbarcato dai pescatori costieri, nonché ad incrementare la sicurezza dei pescatori”. L’importo complessivo delle somme erogate è di 535.700,00 euro di cui 481.351,26 euro dalla Regione e la restante parte a carico del Comune. L’intervento riguardava sia la realizzazione di una passerella che la riqualificazione dello spiazzo. Per quanto riguarda la struttura per lo sbarco erano previsti 8 “corpi morti” per l’attracco, l’adeguamento delle reti tecnologiche e dell’impianto antincendio. L’intervento, iniziato nel 2013, ha visto, nell’agosto 2014 l’inaugurazione del solo piazzale, intitolato a Francesco Alioto, che è stato il precursore dei collegamenti tra Patti e le isole Eolie. Adesso, a distanza di 5 anni e mezzo, si attende la possibilità di un utilizzo completo e funzionale dell’intera opera.




 152 visitatori online
Articoli più visti
IN EDICOLA

 
Preghiera
nel tempo del
Coronavirus

 

 

   INTERVISTA ESCLUSIVA

A MONS. GUGLIELMO GIOMBANCO

Vescovo di Patti

CLICCA SULLA FOTO