Patti: a quando i lavori della Piazzetta Garibaldi?
PDF Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Mercoledì 08 Gennaio 2020 09:02
Visite articolo: 604 volte

Uno dei grandi quesiti che i pattesi si sono posti alla fine del 2019 ed agli inizi del 2020 riguarda i lavori di riqualificazione della Piazzetta Garibaldi a Marina di Patti.

L’intervento di restyling doveva iniziare nel novembre 2018. Poi, come spesso accade con le opere pubbliche cittadine, l’avvio dei lavori è stato posticipato. L’ultimo annuncio riportava come data di inizio la fine dell’estate scorsa. Ma, ad oggi, ancora non si conoscono ufficialmente ne i tempi, ne le modalità con cui l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Mauro Aquino, intende portare avanti il progetto di riqualificazione della piazzetta Garibaldi, situata proprio al centro del lungomare Filippo Zuccarello.

Dalle notizie che erano state rese note a suo tempo l’intervento di manutenzione straordinaria della Piazzetta Garibaldi sarebbe dovuto essere una prosecuzione dei lavori già realizzati nella pineta con il mantenimento del design utilizzato sia per quanto riguarda la pavimentazione che l’illuminazione pubblica. Tre le novità annunciate c’era anche la realizzazione, nella parte centrale della piazza, di una scalinata di accesso all’arenile che avrebbe dovuto avere la duplice funzione di creare, da un lato, un vero e proprio affaccio sul mare, e dall’altro una struttura che in grado di fungere da tribuna per eventuali eventi da svolgersi sulla spiaggia. Secondo le indiscrezioni rese più di un anno fa, la scalinata dovrebbe essere realizzata nella parte centrale mentre, per una lunghezza di otto metri ad est e ad ovest sarebbe previsto un muretto con le stesso caratteristico tema delle onde già proposto nella riqualificazione della pineta. L’altezza delle due onde previste dovrebbe essere di circa 65 centimetri, leggermente più bassa rispetto a quella realizzata nella pineta. Inoltre potrebbero anche essere piantati dei nuovi alberi in sostituzione delle palme colpite dal punteruolo rosso. Anche in questo caso è da diversi anni che si attende che l’intervento, che non rientrerebbe nel progetto di restyling, ma già programmato a parte, venga realizzato.

Nelle intenzioni dell’amministrazione ci sarebbe anche la prosecuzione, oltre la piazza Garibaldi, degli interventi ri riqualificazione del lungomare. Ma visti i tempi con cui i lavori vengono eseguiti è molto probabile che trascorrerà un altro anno con rinvii a data da destinarsi, magari per realizzare l’opera alle soglie dell’estate 2021.

E, sempre in tema di lungomare, si attende che vengano ancora posizionati i nuovi pali dell’illuminazione pubblica rimossi l’estate scorsa dopo che, nel corso di una manifestazione sportiva, un corpo illuminante è ceduto arrivando sull’asfalto sfiorando alcuni bambini. Anche in questo caso l’intervento sarebbe già dovuto essere completato sulla base dei tempi che erano stati inizialmente forniti dall’amministrazione. Ma ancora oggi non si conoscono i tempi con cui l’amministrazione comunale provvederà alla sostituzione. Ed intanto, una parte del lungomare continua a rimanere poco illuminata.

L’attesa della cittadinanza per la sistemazione complessiva della via principale della frazione Marina è molto alta anche perchè il lungomare è ormai divenuto il punto di ritrovo delle persone e dovrebbe rappresentare il biglietto da visita per chi viene da fuori città. Oltre al restyling della via Zuccarello sarebbe anche opportuno il reperimento di adeguati parcheggi di cui Marina di Patti è particolarmente carente.




 177 visitatori online
Articoli più visti