Patti: incentivi comunali per le attività che ampliano
Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Giovedì 20 Febbraio 2020 10:45
Visite articolo: 408 volte

Un contributo economico per incentivare l’ampliamento di esercizi commerciali esistenti o per favorire la riapertura di attività chiuse da almeno sei mesi per promuovere l’economia locale. E’ questo l’atto di indirizzo della Giunta Municipale di Patti che ha individuato alcuni settori per incentivare la riqualificazione e la valorizzazione degli ambiti urbani e di sostegno alle politiche occupazionali.

Potranno accedere alle agevolazioni attività nei settori dell’artigianato, turismo, servizi di tutela ambientale e fruizione di beni culturali e ricreativi, commercio al dettaglio limitatamente agli esercizi di vicinato e alle medie strutture di vendita e somministrazione di alimenti e bevande dal pubblico.

Le agevolazioni consisteranno nell’erogazione di contributi rapportati alla somma dei tributi comunali dovuti da ogni esercente richiedente e regolarmente pagati nell’anno precedente a quello in cui viene presentata la domanda di concessione del contributo, fino al 100% del loro importo.

A tal fine l’amministrazione comunale creerà un apposito fondo che sarà iscritto a bilancio dell’Ente e la spesa complessiva per i contributi erogati non potrà superare la dotazione annua.

Venerdì 28 febbraio il consiglio comunale, tra l’altro, sarà chiamato a deliberare sullo schema del regolamento che disciplinerà l’erogazione dei contributi alle attività commerciali pattesi.




 199 visitatori online
Articoli più visti