Patti: le disposizioni del Vescovo Guglielmo circa l'emergenza del Coronavirus
Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Martedì 25 Febbraio 2020 20:45
Visite articolo: 1014 volte

A seguito dei Comunicati della Conferenza Episcopale Italiana del 24.02.2020 e della Conferenza Episcopale Siciliana del 25.02.2020 e delle disposizioni delle Autorità civili circa l’emergenza Coronavirus, il Vescovo di Patti dispone, a scopo precauzionale, che in tutto il territorio diocesano:

  • i fedeli ricevano la Santa Comunione esclusivamente sul palmo della ma­no;
  • si eviti lo scambio della pace con contatto fisico all’interno della Ce­le­bra­zione Euca­ri­stica;
  • sia rimossa l’acqua benedetta nelle acquasantiere delle Chiese.

Allo stato attuale non è limitata alcuna iniziativa di culto. Qualora le Autorità civili dovessero disporre diversamente, sarà nostra premura comunicarlo tempestivamente.

Il vescovo Guglielmo Giombanco, inoltre, invita a vivere questa emergenza con senso di responsabilità, attenendosi alle indicazioni delle Autorità competenti e alle misure igieniche dei Presidi Sanitari. Esprime, inoltre, profonda gratitudine a quanti – in particolare agli operatori sanitari – si stanno impegnando per il bene, la salute e la sicurezza dell’intera comunità.

Affida, infine, tutti i fedeli all’intercessione della Beata Vergine Maria, Madre del Tindari, affinché affrontino questi momenti di disagio con serenità, forti della grazia del Signore.




 265 visitatori online
Articoli più visti