Patti: il sindaco Aquino è intervenuto dopo il caso positivo di Montagnareale
Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Martedì 24 Marzo 2020 18:40
Visite articolo: 1284 volte

Il sindaco di Patti, Mauro Aquino, è intervenuto su Facebook dopo l’arrivo della notizia del primo caso di positività al covid-19 presso l’ospedale “Barone Romeo”.

“Si tratta – ha spiegato Aquino – di un’anziana signora giunta da Montagnareale. Ho sentito la direzione sanitaria del nosocomio che mi ha assicurato che sono state tutte le cautele previste dai protocolli per contenere i rischi di contagio. La signora è stata isolata in una stanza in cui non c’erano altri pazienti. I sanitari che sono stati a contatto con lei, un medico ed un’infermiera, non solo hanno rispettato i protocolli, ma hanno anche indossato i dispositivi di protezione individuale forniti dall’azienda sanitaria. E nel trasferimento della paziente al Policlinico di Messina sono state utilizzate tutte le cautele del caso”.

Il sindaco di Patti, in collaborazione con il primo cittadino di Montagnareale, Rosario Sidoti, si stanno adoperando per attivare tutti i protocolli. “Ho sentito il sindaco di Montagnareale che si è immediatamente attivato non solo con l’apertura del COC, ma con le autorità sanitarie, a porre in isolamento immediato di tutti i familiari della signora. Siamo tutti impegnati, lui in prima linea, e noi accanto a lui, per ricostruire tutti i soggetti che possano avere contatti negli ultimi 14 giorni con la signora o con i familiari più stretti. Speravamo che il nostro territorio potesse preservarsi indenne da questa pandemia. Ma nonostante la notizia non sia positiva bisogna mantenere la calma e sono più che valide le raccomandazioni a mantenere i comportamenti idonei ad evitare la diffusione del contagio. Rimanete a casa e fate la vostra parte. Noi stiamo lavorando per garantire la sicurezza di tutti”.

 

 




 100 visitatori online
Articoli più visti