Patti: saranno eseguiti i tamponi sulle persone rientrate in città nelle scorse settimane
PDF Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Giovedì 26 Marzo 2020 07:52
Visite articolo: 536 volte

Il sindaco di Patti, Mauro Aquino, è intervenuto per fornire alcuni aggiornamenti in merito al caso positivo di Montagnareale. Soprattutto il primo cittadino ha voluto chiarire la situazione dopo alcuni messaggi girati su whatsapp, note audio e il panico generatosi sui social con la diffusione di notizie false o imprecise.

“Il personale sanitario – ha detto il primo cittadino – ha operato seguendo il protocollo e indossando i dispositivi di protezione individuale. Al solo scopo precauzionale sono stati posti in isolamento volontario e sono stati sottoposti al tampone”.

Aquino ha anche risposto alla voce circolata in merito alla vicenda della nipote dell’anziana che lavora presso il reparto di ostetricia del “Barone Romeo”. “La donna – ha detto – è stata messa in isolamento volontario e sarà sottoposta a tampone anche se non ha avuto contatti con la nonna nelle ultime due settimane. Non ci sono pericoli di contagio per i pazienti del nosocomio che hanno potuto avere contatti con la signora. Il tampone sarà eseguito anche sugli operatori delle onoranze funebri che sono intervenuti in occasione della morte della sorella dell’anziana di Montagnareale risultata positiva”.

Il primo cittadino ha reso noto anche che sono giunti i tamponi per eseguire i controlli su tutti i sanitari dell’ospedale “Barone Romeo” e sugli oltre 170 cittadini giunti a Patti nelle scorse settimane dal Nord Italia e dall’estero e che si erano autodenunciati e posti in isolamento volontario. Il tampone sarà effettuato attraverso un percorso dedicato nel piazzale dell’ospedale “Barone Romeo” direttamente a bordo delle autovetture limitando così al minimo il contatto con il personale sanitario.




 210 visitatori online
Articoli più visti