Patti: Aquino disegna un futuro incerto per la città
PDF Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Giovedì 19 Novembre 2020 11:21
Visite articolo: 539 volte

Dopo la bocciatura del piano di riequilibrio finanziaria pluriennale da parte del consiglio comunale di Patti, il sindaco Mauro Aquino interviene su Facebook per esporre la sua posizione. E lo fa disegnando un futuro incerto per la città. "Il consiglio comunale - ha detto - ha bocciato la proposta dell'amministrazione di ripianare gli squilibri di bilancio nei prossimi dieci anni. Questo significa che non è stato possibile riequilibrare il bilancio e quindi che non sarà possibile predisporre il bilancio previsionale. Nell'immediato sono a rischi diversi servizi che l'Ente locale eroga. Non sarà possibile pagare servizi come la raccolta dei rifiuti. Già nelle prossime settimane potrebbero insorgere difficoltà nel conferimento presso gli impianti autorizzati, ma c'è anche il rischio di perdere finanziamenti che l'Ente ha intercettato nei mesi scorsi. Una situazione non semplice che nessuno si augurava che ci troveremo a dover affrontare". Cosa succederà adesso? Nessuno sembra saperlo. Si arriverà al dissesto? Arriverà un commissario? Si scioglierà il consiglio comunale? Nei prossimi giorni la politica locale cercherà di comprendere quale sarà il futuro della città e se entro la fine dell'anno l'esecutivo sarà in grado di portare comunque il bilancio in aula. Di certo c'è che l'attuale amministrazione non ha più i numeri per governare. La maggioranza, in questi anni, si è sgretolata con due consiglieri già usciti dalla coalizione Aquino e con altri gruppi insofferenti. Nelle prossime settimane potrebbe iniziarsi a delineareun quadro più chiaro di quelle che sono le varie posizioni di fronte ad una situazione poco rosea per il futuro della città che va oltre il voto sul riequilibrio finanziario.




 227 visitatori online
Articoli più visti