Tindari: le disposizioni, in tempo di Covid-19, circa le celebrazioni per la festa della Madonna
PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Martedì 07 Settembre 2021 09:59
Visite articolo: 649 volte

La solennità della Madonna del Tindari è una importante espressione di fede ed anche una manifestazione di carattere popolare e culturale. Essa infatti ogni anno coinvolge un gran numero di fedeli e cittadini, particolarmente uniti per la processione del 7 settembre e per le celebrazioni dell’8 settembre.
Considerato che per tale evento non è possibile garantire il distanziamento sociale richiesto dalla normativa vigente legata alla diffusione del Covid-19 e considerato il grande valore del momento di aggregazione che coinvolge numerosi cittadini e devoti provenienti da ogni luogo, anche quest’anno, purtroppo, viene sospesa la tradizionale processione del simulacro della Madonna la sera del 7 settembre per le vie di Tindari. La ricorrenza, pertanto, si limiterà esclusivamente alle sole celebrazioni liturgiche nella Basilica Santuario di Tindari.
Durante la giornata del 7 settembre, in Santuario, verranno celebrate – nel rispetto della normativa vigente – le Sante Messe alle ore 6.00 - 7.30 - 9.00 - 10.30 - 12.00 - 15.30 - 17.30. Alle ore 18.30 recita della Supplica alla Madonna e Santa Messa vigiliare della Natività della B.V. Maria presieduta dal vescovo mons. Guglielmo Giombanco (che oggi ricorda il 30° anniversario della sua ordinazione sacerdotale). Alle ore 23.30 recita del Santo Rosario e alle ore 24 Celebrazione Eucaristica.
Mercoledì 8 settembre verranno celebrate le Sante Messe alle ore 6.00 - 7.30 - 9.00 - 11 - 16.00 - 17.30. Alle ore 11.00 il solenne pontificale presieduto dall’Arcivescovo di Catania, Mons. Salvatore Gristina, che vedrà la partecipazione delle autorità civili e militari; il comune di Acquedolci offrirà la Lampada votiva alla Madonna. Alle ore 19.00 saranno celebrati i Secondi Vespri della Natività della Beata Vergine Maria, animati dalle associazioni Unitalsi e Avulls.

La viabilità nei giorni della festa

Dalle 7 alle 24 di martedì 7 è disposto il divieto assoluto di accesso alla Zona a traffico limitato della via Mons. Pullano, a tutti i veicoli compresi quelli muniti di pass, eccetto i mezzi di Polizia, di Protezione Civile, di soccorso e di pronto intervento.

Sempre alle 7 di martedì 7 Settembre sarà disponibile il bus navetta dal parcheggio locanda 2 al parcheggio degli Ulivi e verrà temporaneamente sospeso il raggiungimento del limite massimo di persone presenti all’interno del Santuario (massimo 250 persone) all’esterno (massimo 325 persone).

I portatori di handicap potranno fruire del bus navetta opportunamente predisposto.

Dalle 7 di martedì 7 Settembre alle 13 di mercoledì 8 le autovetture, per la sosta, saranno indirizzate nel parcheggio di Locanda 2, dove sarà sospeso il pagamento, per un numero di vetture non superiore agli stalli disponibili.

Rimane chiuso il parcheggio di Locanda 1, eccetto che per i residenti. Dalle 7 alle 24 del giorno 7 Settembre è disposto il divieto di accesso ai pullman in direzione Tindari, all’altezza dell’incrocio della statale 113 e il bivio per Moreri eccetto i bus della linea urbana. Lo stesso divieto è disposto sul versante Oliveri con presidio della locale Polizia Municipale.

Divieto di sosta su ambo i lati della strada è disposto, con rimozione dei mezzi, nel giorno 7 Settembre dalle 7 alle 13 del giorno 8 sulla Statale 113 dal bivio di Mongiove fino al territorio di Oliveri.

Mentre giorno 7 Settembr sarà attivato il senso unico, direzione Patti – Oliveri, nel tratto della statale 113 compreso tra il bivio di Mongiove e il bivio di Oliveri, eccezion fatta per i veicoli a due ruote, quelli della Polizia e di pronto intervento e i bus della linea urbana. Pertanto, per il transito proveniente dal lato Messina, Tindari sarà raggiungibile via autostrada con uscita ai caselli di Patti.




 118 visitatori online
Articoli più visti