Patti: modifiche all’isola pedonale sul lungomare Zuccarello
Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Venerdì 05 Novembre 2021 16:15
Visite articolo: 397 volte

“Considerato che la chiusura della corsia lato mare di via Zuccarello nei giorni festivi non è più opportuna e che la via Boito può essere riaperta al transito poiché sono cessate le esigenze di chiusura” il comandante della polizia municipale di Patti ha apportato delle modifiche all’ordinanza con cui veniva disposta la chiusura del lungomare a seguito della decisione dell’ex esecutivo Aquino di pedonalizzare un tratto di lungomare.

Da domani sarà, quindi, riaperta al transito veicolare la Via Boito. Fermo restando, per il momento, l’interdizione alla circolazione della corsia lato monte della via Zuccarello, la chiusura della restante parte attualmente libera tra l’incrocio con la via Santa Caterina e con la via D’Annunzio, sarà chiusa solo il sabato e la domenica dalle ore 20 alle ore 1.

Rimane ancora da risolvere il nodo relativo alla liberazione del tratto di lungomare ancora pedonalizzato. L’amministrazione Bonsignore temporeggia e deve decidere se continuare sulla linea tracciata dalla precedente giunta Aquino o valutare la riapertura della strada alla circolazione nel periodo invernale, fermo restando poi la creazione di un’isola pedonale stagionale durante i mesi estivi. Una valutazione che attualmente, prendendo tempo, la giunta Bonsignore ha rimandato ad un incontro con i commercianti da svolgersi nel mese di gennaio. Non è stato reso noto se l’esecutivo ascolterà anche le esigenze dei residenti o deciderà autonomamente.

Resta la problematica dei parcheggi nella frazione Marina e l’assenza di altre vie di fuga in caso di blocco della via Cristoforo Colombo come già accaduto in passato con le autovetture provenienti da San Giorgio di Gioiosa Marea a percorrere controsenso l’unica arteria libera del lungomare con rischi notevoli. Altra questione da tenere in considerazione è il passaggio dei ciclisti che spesso percorrono contromano il lungomare con pericolo per la propria ed altrui incolumità.




 131 visitatori online
Articoli più visti