Patti: efficientamento energetico alla Lombardo Radice, al via l’iter per la progettazione esecutiva
Stampa
Scritto da Giuseppe Giarrizzo   
Lunedì 10 Gennaio 2022 11:08
Visite articolo: 506 volte

I vertici di Palazzo dell’Aquila hanno avviato la procedura selettiva per l’individuazione dell’affidatario del servizio tecnico di progettazione definitiva ed esecutiva relativo ai lavori di efficientamento energetico della scuola elementare Lombardo Radice. Il costo complessivo della prestazione, da sottoporre a ribasso in sede di negoziazione, ammonta a 117.283,43 euro. La redazione del progetto esecutivo consentirà lo sblocco delle risorse per la concreta esecuzione degli interventi già ammessi a finanziamento nel gennaio del 2020 per un importo di 990.550 euro a valere sul Po Fesr 2014/2020.L’istanza presentata da Palazzo dell’Aquila si era piazzata al 28esimo posto tra le 128 ritenute finanziabili dall’assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica utilità, inserite nella graduatoria relativa all’avviso pubblico per la concessione di agevolazioni in favore di quegli enti locali che intendessero  realizzare opere pubbliche promuovendo l’eco-efficienza e la riduzione di consumi di energia primaria. L’azione di riferimento è la 4.1.1, che prevede la possibilità di procedere all’adeguamento sismico, al potenziamento degli impianti e ad alcuni interventi di manutenzione straordinaria e di riqualificazione strutturale. Il disco verde concesso dal Dipartimento regionale consentirà al Comune di utilizzare importanti risorse per installare, ad esempio, sistemi intelligenti di telecontrollo e di gestire, monitorare e ottimizzare i consumi energetici (smart buildings) e le emissioni inquinanti, anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici. Prevista, inoltre, anche l’installazione di sistemi di produzione di energia da fonte rinnovabile da destinare ad autoconsumo. Si tratta di interventi attesi da tempo e di fondamentale importanza per innalzare ancor di più gli standard qualitativi degli edifici scolastici cittadini, soprattutto in termini di risparmio energetico, tutela dell’ambiente e miglioramento dei locali destinati alla didattica.


 




 130 visitatori online
Articoli più visti