Montagnareale: lunedì il ricorso al Tribunale della Libertà di Rosario Sidoti
Stampa
Scritto da Massimo Natoli   
Venerdì 04 Novembre 2022 18:52
Visite articolo: 408 volte
Com’era facile prevedere, l’unico indagato a presentare ricorso al tribunale della libertà di Messina è stato il sindaco di Montagnareale Rosario Sidoti.

Difeso dall’avvocato Francesco Aurelio Chillemi, è stato l’unico ad essere stato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Gli altri nove indagati, infatti, sono destinatari solo di misure interdittive. Il ricorso sarà discusso il 7 novembre. Tutti gli indagati, presentatisi davanti al gip del tribunale di Patti nel corso degli interrogatori di garanzia, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.




 155 visitatori online
Articoli più visti