Calcio a cinque: l'Atletico Case Nuove Russo vice campione regionale Csi
Stampa
Scritto da Massimiliano Gagliano   
Mercoledì 08 Giugno 2011 09:32
Visite articolo: 1661 volte

Una storia che verrà ricordata negli anni. Un manipolo di giovani della ridente contrada di Case Nuove Russo ha centrato la spettacolare impresa del titolo di Vice Campione Regionale di calcio a cinque Csi.  Domenica scorsa nell’ultima fase che si è disputata al centro sportivo La Meridiana di Acireale, l’Atletico Cnr hanno sconfitto il “Piano d’Api” di Acireale (5-4) , al termine di una partita dominata dalla formazione dei casino voti.

In appena 13 minuti 5 reti poi la reazione degli avversari approfittando di un evidente calo dei pattesi, limitati nei cambi,  per le preziose assenze di Salvatore Ruvolo e Francesco Ruvolo.  Nel finale di gara tanta sofferenza ma l’Atletico Cnr ha centrato il successo ed il pass alla finalissima del pomeriggio. Lo scontro è tra Atletico Cnr – Sporting Acireale (0-6). Risultato che non fa una grinza ma gli episodi hanno condannato i pattesi, sfortunati in occasione del primo gol degli avversari su autorete del capitano Massimo Da Campo. Poi due legni colpiti da Vincenzo  Melcarne e un’occasionissima con Gianluca Gumina che divora tutto solo il gol del pari. Nel secondo tempo stesso copione, l’Atletico preme e mette in difficoltà gli avversari che rischiano l’autorete, poi, su tiro libero il portiere avversario è bravo ad opporsi. Gli acesi poco dopo su calcio da fermo trovano il raddoppio; a questo punto i ragazzi di Patti, nonostante il calo fisico dovuto alle pesanti assenze, si spingono con la forza del cuore in avanti ma vengono ancora trafitti in contropiede.

A fine gara, il vice allenatore Daniele Ruvolo è pienamente soddisfatto della prestazione di tutti: ”Siamo venuti a giocarci queste finali in condizioni sia morali che fisiche complicate per motivi risaputi, con numerose assenze che ci hanno limitato sul piano fisico a causa della mancanza di rotazione dei giocatori, ma nonostante ciò i ragazzi hanno dato l’anima, dimostrando di avere un grande cuore, siamo fieri della nostra impresa!”  Il Presidente Pippo Martella dichiara: “sono contentissimo, è un’impresa straordinaria, questi ragazzi sono solo da eloggiare, perchè nonostante il grave lutto che ha colpito la nostra Associazione proprio alla vigilia di questo ultimo atto della fase regionale, che ha lasciato scossi tutti quanti, i nostri ragazzi hanno messo tutto il loro cuore in campo. Ringrazio tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto durante l’intera la stagione e in particolar modo la ditta Mastin dei fratelli Tino e Massimo Spanò. Noi tutti dedichiamo questa vittoria al nostro Mister Salvatore Ruvolo”.     




 240 visitatori online
Articoli più visti