Politica


Patti: in Consiglio Comunale presenze a "singhiozzo", trovata, però, un'intesa sul piano delle spiaggie delle aree demaniali Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 01 Ottobre 2009 09:47

Ieri pomeriggio è tornato a riunirsi il Consiglio Comunale di Patti,   sono stati affrontati due dei sette punti all'ordine del giorno. Prima dell'apertura, il consigliere Nicola Mollica ha ringraziato tutti i componenti del consiglio per l'affetto dimostrato in occasione dell'evento luttuoso per la morte del padre Pietro Mollica, figura importante della vita politica pattese. Il Presidente del Consiglio Pietro Scardino ha aperto i lavori con il primo punto della Question - Time; diversi gli argomenti a margine sono stati affrontati che riguardano alcuni problemi che meritano una giusta attenzione da parte dell'amministrazione comunale, su tutti i danni del maltempo che ha interessato il territorio della frazione di Scala di Patti. Il secondo punto relativo al Piano delle Spiaggie Aree Demaniali è stato stabilito da tutti i componenti del consiglio che entro breve termine, di concerto con la Commissione Territorio ed Ambiente, sarà redatto un piano delle spiaggie unitario per la prossima stagione estiva. Il Consiglio Comunale è stato quindi aggiornato al prossimo Lunedì 5 Ottobre ore 16.

Patti: oggi ore 16 Consiglio Comunale Stampa
Mercoledì 30 Settembre 2009 08:20

Torna a riunirsi il Consiglio Comunale di Patti convocato dal Presidente Pietro Scardino, in seduta ordinaria, oggi alle ore 16 nella Sala Consiliare di Piazza Scaffidi.Sette gli argomenti all'ordine del giorno; 1) Question – time (su richiesta del Presidente). 2) Discussione in merito al Piano delle Spiaggie Aree Demaniali. 3) Discussione in merito alla proroga gestione servizio parcheggi a pagamento ed iter predisposizione bando di gara. 4) Pagamento fatture Progettisti P.R.G. - Riconoscimento debito fuori bilancio - Assunzione Mutuo. 5) Relazione sullo stato di attuazione del Programma - L.R. 7/92, - 2° Semestre 2008 e 1° Semestre 2009. 6) Discussione in merito all’Installazione Antenne e Telefonia Mobile. 7) Discussione in merito alle Aree Cimiteriali: Situazione di fatto e gestione del personale. Al Consiglio Comunale sono stati invitati per discutere del piano spiagge, i rappresentanti dei pescatori, i rappresentanti dei lidi, il rappresentante del rimessaggio e custodia barche sulla spiaggia.

Patti: la relazione annuale del Sindaco Giuseppe Venuto Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 24 Settembre 2009 20:38

Il Sindaco di Patti, Giuseppe Venuto, ha presentato la relazione annuale sullo stato di avanzamento del programma amministrativo. Nella relazione il Sindaco, parla della crisi che ha investito tutti i settori dell'economia creando problemi sia ai cittadini che guardano molto al bilancio familiare che alle Istituzioni. Annuncia che è pronto il piano di riordino del borgo antico, ma il suo "pallino" resta il centro storico. "L’anno appena trascorso, afferma il Sindaco Venuto, sarà ricordato come uno dei periodi più difficili che il mondo occidentale abbia vissuto fin dal dopoguerra. Ciò lo si deve alla gravissima crisi che ha avuto origine nell’ambito dei mercati finanziari e che si è poi riversata nell’economia reale. Le Istituzioni,pertanto,non hanno potuto esimersi dal porre in essere iniziative volte ad attenuare il disagio che,man mano,si è allargato in tutto il Paese,mediante misure di supporto alla aziende in difficoltà e di sostegno al reddito dei lavoratori. Gli Enti Locali,pur non potendo contrastare in maniera efficace fenomeni di così larga portata e di così grave impatto,avrebbero potuto,a parere di alcuni esperti, ampliare ovvero utilizzare al meglio quegli strumenti di welfare “municipale” di loro competenza. L’Amministrazione,condividendo quest’idea,ha cercato di mantenere livelli elevati di assistenza sociale attivando,nel frattempo,nuovi servizi a favore delle fasce di popolazione più svantaggiate; non si esclude,comunque, che in futuro possano aggiungersi altre attività di sostegno ai nuclei familiari più numerosi ed a tutti coloro che versano in stato di bisogno. Al di là della contingenza economica,l’azione amministrativa si è sviluppata in ogni settore di competenza dell’Ente,raggiungendo obiettivi fondamentali a partire dai Lavori Pubblici,nonostante si sia verificato l’esaurimento dei bandi di gara del POR 2000/2006,il blocco dei fondi FAS e il ritardo nella programmazione della spesa dei nuovi fondi strutturali europei 2007/2014. Sarebbe superfluo ribadire in questa sede che i Comuni non possono più finanziare,attraverso il proprio bilancio,opere pubbliche significative senza attingere alle risorse provenienti dall’esterno. Detto questo non bisogna,però,dimenticare che nell’ultimo anno si è appaltata la costruzione del parcheggio pubblico in via Fratelli Cervi, si sono approvati i lavori del potenziamento dell’acquedotto di Patti e Frazioni,e si è ultimata l’opera di consolidamento dell’area denominata “Croce Segreto”. Una valenza simbolica assume,sempre in tema di opere pubbliche,la ricostruzione del collettore “Acquafico”,soprattutto per tutte quelle attività produttive che insistono in quella zona della città e che,d’ora in avanti,non subiranno più danneggiamenti derivanti da alluvioni o da altre calamità naturali. Per quanto riguarda lo sviluppo economico particolare attenzione è stata rivolta all’iniziativa privata;basti pensare al gran numero di autorizzazioni che sono state rilasciate dall’ufficio competente per l’apertura di pubblici esercizi. Ciò sta a provare che la modifica degli assetti burocratici voluta da questa amministrazione ha provocato delle ricadute,senz’altro positive,in un settore talmente importante per il tessuto economico della città. Anche nella gestione del Turismo si è avvertito un netto miglioramento, frutto di una più attenta programmazione della stagione estiva e di un coinvolgimento più ampio di tutti i componenti dell’Amministrazione. D’altronde la massiccia presenza di vacanzieri – in controtendenza con gli altri centri di villeggiatura – sta a significare che tutte le iniziative portate avanti dalla Giunta al fine di rendere più attraente ed appetibile il nostro territorio sono state premiate. Segnali incoraggianti provengono anche dall’Ufficio Tributi,il quale non sta risparmiando fatiche per combattere evasione ed elusione di tasse ed imposte. In quest’ottica si è effettuato ad esempio il censimento dei contatori delle singole utenze per individuare prelievi abusivi, ovvero contatori guasti o manomessi. Inoltre per quanto attiene all’Imposta Comunale sugli Immobili si è continuato,con successo,a svolgere l’attività di accertamento nei confronti dei soggetti morosi. Uguale attenzione l’Amministrazione l’ha mostrata al processo di recupero del centro storico. In questa prospettiva si era dato incarico ad un professionista di redigere un Piano che esprimesse una idea complessiva di riordino del borgo antico. Adesso il Piano,essendo stato ultimato,è a disposizione dell’Amministrazione,la quale ha immediatamente partecipato ad un bando regionale,insieme ad altri comuni,e proposto dei progetti di riqualificazione di taluni quartieri antichi. E’ tutto pronto,inoltre,per restituire alla collettività un “gioiello”storico ed architettonico,i cui lavori di restauro sono già stati completati: mi riferisco al complesso monumentale “San Francesco” che diventerà, un sicuro polo di attrazione con la Villa Romana,recentemente riaperta al pubblico. Questo è,in grandi linee,il lavoro svolto dall’Amministrazione nell’ultimo anno. Concludo, questa relazione con un auspicio più politico che amministrativo: spero vivamente che ritorni ad esserci tra tutte le componenti presenti in Consiglio Comunale,un clima più sereno e di collaborazione,evitando sterili e strumentali polemiche,le quali certamente non fanno bene alla nostra Patti".

Patti: mercoledì 30 settembre Consiglio Comunale Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 24 Settembre 2009 11:13

Torna a riunirsi il Consiglio Comunale di Patti convocato dal Presidente Pietro Scardino, in seduta ordinaria, per mercoledì 30 Settembre alle ore 16 nella Sala Consiliare di Piazza Scaffidi.Sette gli argomenti all'ordine del giorno; 1) Question – time (su richiesta del Presidente). 2) Discussione in merito al Piano delle Spiaggie Aree Demaniali. 3) Discussione in merito alla proroga gestione servizio parcheggi a pagamento ed iter predisposizione bando di gara. 4) Pagamento fatture Progettisti P.R.G. - Riconoscimento debito fuori bilancio - Assunzione Mutuo. 5) Relazione sullo stato di attuazione del Programma - L.R. 7/92, - 2° Semestre 2008 e 1° Semestre 2009. 6) Discussione in merito all’Installazione Antenne e Telefonia Mobile. 7) Discussione in merito alle Aree Cimiteriali: Situazione di fatto e gestione del personale. Al Consiglio Comunale sono stati invitati per discutere del piano spiagge, i rappresentanti dei pescatori, i rappresentanti dei lidi, il rappresentante del rimessaggio e custodia barche sulla spiaggia.

Librizzi: torna a riunirsi il Consiglio Comunale Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 17 Settembre 2009 15:50
Torna a riunirsi il Consiglio Comunale di Librizzi. Il Presidente del civico consesso, Nunzio Scaglione, ha disposto la convocazione in sessione ordinaria per domani, Venerdì 18 Settembre, ore 18. Tre saranno gli argomenti all'ordine del giorno. Lettura ed approvazione verbali precedente seduta; Designazione del membri in seno alla Commissione Comunale preposta per l'aggiornamento degli Albi dei Giudici Popolari; Premialità 2008 - Variazione di Bilancio. La riunione del Consiglio Comunale di terrà presso l'ex plesso scolastico della Contrada Murmari - S.Opolo del comune di Librizzi.
<< Inizio < Prec. 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 Succ. > Fine >>

Pagina 116 di 121
 116 visitatori online
Articoli più visti