Patti: mancata partecipazione alla Bit, Tripoli interroga il sindaco
Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Giovedì 20 Febbraio 2020 09:45
Visite articolo: 394 volte

La mancata promozione del territorio comunale di Patti è al centro di una interrogazione presentata al sindaco Mauro Aquino e all’assessore al turismo Cesare Messina dal consigliere comunale di opposizione Filippo Tripoli.

“Da sempre – ha affermato Tripoli – con i colleghi dell’opposizione abbiamo evidenziato l’importanza di promuovere il territorio anche attraverso la partecipazione a fiere di settore come la Bit, recentemente conclusasi. Avevamo, come minoranza, avanzato la proposta di una partecipazione all’importante fiera anche in forma associata con altri comuni del comprensorio, così da dare serie risposte al territorio ed ai tanti operatori. Ma anche quest’anno l’amministrazione – ha proseguito Tripoli – non ha partecipato”.

Il consigliere di opposizione evidenzia che “il rilancio turistico della città passa anche da una buona azione di marketing” e che “il continuare a far passare per opere di straordinaria importanza, quelle di ordinaria amministrazione della cosa pubblica, non può sostituire l’impegno in un settore strategico”.

Tripoli contesta anche il mancato impiego delle somme incassate con l’imposta di soggiorno ed evidenzia anche come, gli operatori alberghieri, abbiano recentemente scritto all’amministrazione comunale proprio per evidenziare la carenza di servizi ed il fatto che non sono stati investiti gli introiti dell’imposta di soggiorno. E proprio della questione se ne discuterà nel prossimo consiglio comunale che si riunirà venerdì 28 febbraio ed a cui parteciperà anche una rappresentanza degli operatori e dovrebbe anche essere ascoltato il presidente Enza Mondello.

In quell’occasione Tripoli potrebbe anche sottoporre all’amministrazione le domande inserite nella recente interrogazione. In particolare l’esponente della minoranza chiede di conoscere “quali sono state le azioni poste in essere dall’amministrazione comunale rivolte al rilancio ed alla promozione turistica e a sostegno degli operatori del settore”.