Patti: domenica mattina, dalle ore 9, al Pala Serranò, torneo giovanile di calcio a cinque
Stampa
Scritto da Massimiliano Gagliano   
Sabato 20 Febbraio 2016 13:58
Visite articolo: 1441 volte

La “FutsaLab” Patti, scuola di calcio a cinque in collaborazione tra Asd Asso Sport e Nuova Rinascita Calcio a 5, ha organizzato per domenica 21 febbraio 2016, presso il “Pala Serranò” di Patti, la “Prima Coppa del Tirreno”.

Ci saranno gare di calcio a cinque tra le società Assosport di Patti, la Tirrenium Club di Gioiosa Marea, la Polisportiva Sirio di Barcellona Pozzo di Gotto e la Scuola Calcio Gepy Faranda di Patti. Le squadre,composte da bambini/e dal 2006 al 2009, si affronteranno in un girone all’italiana con partite da un tempo di 10 minuti e poi le due finali 3° e 4° posto e 1° e 2° posto con due tempi da 10 minuti. La manifestazione è stata realizzata al fine di creare una giornata di agonismo all’insegna del divertimento e mira ad insegnare alle giovani promesse del calcio a 5 locale le regole di una sana attività sportiva che abbia come unico scopo l’agonismo leale e lo spirito di gruppo. Questo è quanto si prefigge la FutsaLab, progetto ambizioso che Gianluca Calabria, Ferdinando Polito e Denis Scalia hanno voluto intraprendere quest’anno, con l’obiettivo sì di creare le nuove generazioni di giocatori di calcio a 5 (fusal), uno sport che negli ultimi anni sta crescendo in tutta la provincia, ma anche di insegnare ai bambini il vero spirito della vita attraverso la competizione sportiva. Questo è quanto si prefigge la FutsaLab, progetto ambizioso che Gianluca Calabria, Ferdinando Polito e Denis Scalia hanno voluto intraprendere quest’anno, con l’obiettivo sì di creare le nuove generazioni di giocatori di calcio a 5 (fusal), uno sport che negli ultimi anni sta crescendo in tutta la provincia, ma anche di insegnare ai bambini il vero spirito della vita attraverso la competizione sportiva.