Patti: un "dono" all’UOC di Pediatria da parte dell'Associazione Cinofila Cacciatori Pattesi
Stampa
Scritto da Massimiliano Gagliano   
Venerdì 18 Maggio 2018 09:31
Visite articolo: 2463 volte

A due anni dalla nascita dell’Associazione Cinofila Cacciatori Pattesi, il Consiglio Direttivo ha voluto commemorare questa data con un gesto semplice ma significativo, che richiama uno degli obiettivi principali della costituzione dell’Associazione, che sono il volontariato e a solidarietà verso il prossimo, a questo proposito il Presidente Francesco Albana ha donato a nome di tutta l’A.C.C.P. , otto scalda biberon elettronici  all’UOC di Pediatria TIN dell’Ospedale “Barone Romeo” di Patti, consegnandoli alla Direttrice dell’Unità Operativa di Pediatria Dottoressa Caterina Cacace, che andranno a servire le quattro sale ricovero del reparto.
L’associazione a due anni dalla costituzione ha svolto già diverse iniziative sia nel campo del volontariato che a livello sportivo, diverse competizioni cinofile sono state organizzate con grande partecipazione di appassionati del settore, ultimamente nel mese di febbraio una festa sociale è stata portata a termine con grande successo, dove hanno preso parte oltre 250 persone appassionate delle attività cino/venatorie.
Nella prossima estate continuerà l’iniziativa da parte degli associati sul territorio pattese delle ronde volontarie per la prevenzione degli incendi, con l’obiettivo di avvistare e segnalare tempestivamente agli organi preposti principi di incedi o atti sospetti.
Nel mese di giugno e luglio saranno organizzate 3 competizioni cinofile Alla Memoria di tre amici pattesi scomparsi prematuramente (Giuseppe Addamo, Nino Addamo e Filippo Buzzanca), i proventi saranno destinati a future iniziative sociali.




 200 visitatori online
Articoli più visti