NOTIZIE DI CRONACA
La morte di Andrea Camilleri, il “padre” del commissario Montalbano PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Mercoledì 17 Luglio 2019 09:42

È morto questa mattina, alle 8.20, Andrea Camilleri, scrittore siciliano autore della serie di romanzi di cui è protagonista il commissario Montalbano. Si è spento un mese dopo il ricovero in rianimazione all’ospedale Santo Spirito di Roma per arresto cardiaco. Da allora non si era più ripreso. Le sue condizioni sono andate via via peggiorando. Dal 21 giugno i medici avevano interrotto i bollettini. Aveva 93 anni. Era nato a Porto Empedocle, il 6 settembre 1925. Qualche settimana prima del malore si era rotto un femore a causa di una caduta. Da qualche tempo aveva perso la vista, ma le sue narrazioni non si erano interrotte. Andrea Camilleri è stato uno degli ultimi intellettuali dell’ultimo secolo, capace di attraversare diverse forme di narrazione con lo stesso successo per oltre 60 anni: dalla sceneggiatura alla regia televisiva e treatrale, dalla saggistica alla narrativa.

Patti: i revisori dei conti scrivono al sindaco Aquino PDF Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Mercoledì 17 Luglio 2019 09:30

Il collegio dei revisori dei conti del Comune di Patti ha scritto al sindaco di Patti Mauro Aquino in merito alla mancata trasmissione alla Corte di Conti delle linee guida e relativo questionario per gli organi di revisione economico finanziaria degli enti locali in relazione al rendiconto 2017.

Nella missiva il collegio dei revisori dei Conti del Comune di Patti comunica al sindaco Mauro Aquino l’impossibilità di procedere al completamento e successiva trasmissione telematica alla Corte dei conti del questionario relativo al rendiconto 2017 già in scadenza al 31 marzo 2019.

“Tale impossibilità a concludere la redazione e conseguente trasmissione telematica – hanno scritto – seppur iniziata, in sole due mezze giornate di qualche scorso sabato, non è mai giunta a conclusione, nonostante svariati solleciti, indirizzati all’ufficio economico finanziario”.

La missiva, firmata dal presidente dott. Domenico Pavone, e dai componenti dott. Giuseppe Trunfio e dott. Santo Alfio Rapisarda, è stata inviata, oltre che la primo cittadino, anche la presidente del consiglio Nicola Molica, a tutti i consiglieri comunali, al segretario comunale e al dirigente dei servizi economici e finanziari del Comune.

Patti: oggi Nonna Rosa compie 100 anni, auguri! PDF Stampa
Scritto da Giancarlo D'Amico   
Martedì 16 Luglio 2019 09:31

Un’altra pattese doc ha tagliato il traguardo dei 100 anni. Questa volta il compleanno speciale è toccato a mia zia, la professoressa Rosa Gullo, ved. Milone, che oggi, martedì 16 luglio,nel giorno in cui la Chiesa ricorda la Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, festeggia il secolo di vita circondata dall’affetto dei suoi figli Nino, Maria Concetta e Mariangela, della nuora Rossana Mollica, del genero Mario Lena, dei nipoti, dei pronipoti, dei parenti ed amici.

Questo prezioso patrimonio di valori umani, culturali e civili non può essere disperso; anzi, il bagaglio di storie, tradizioni e saggezza che possono tramandare gli anziani ad ogni comunità deve essere linea guida per le nuove generazioni; affinché, dalle esperienze del passato, si riesca a costruire un futuro sempre migliore e più a misura d’uomo.
Pensando ai tuoi 100 anni, carissima zia Rosa, non posso che provare emozione: hai attraversato le vicende tristi e felici di un secolo della nostra storia, hai vissuto in anni in cui erano richiesti sacrifici immani e fatiche dure per vivere e crescere dignitosamente i figli. Soprattutto hai vissuto in un epoca in cui il ruolo della donna, prima figlia e poi madre, era nella società di allora diverso e più complicato rispetto ad oggi. Hai vissuto gli anni della seconda guerra mondiale conoscendone le brutture e le sofferenze; anni in cui non ti sei risparmiata alle dure fatiche e ai grandi sacrifici per mandare avanti la famiglia. Oggi sei ricambiata dall’amore e dalle cure dei tuoi cari e questa ricchezza di valori umani è da sempre, alla base delle famiglie della nostra comunità.
Rifletto e penso che questo “dono” che zia Rosa ha avuto dalla vita, sia per tutti noi un esempio, non solo per lo stile di vita per mantenersi così in splendida forma, ma soprattutto per aver amato e rispettato la vita nei momenti più difficili.
A zia Rosa l’augurio di continuare a scaldare ancora il cuore di chi le vuole bene.
Un felice compleanno e, come si dice in questi simili avvenimenti, con quella punta di ottimismo che l’occasione ci permette: 100 ancora di questi giorni. Cara zia Rosa, a nome mio personale e della redazione de "In Cammino", che hai letto e sostenuto da ben trent'anni (sei stata una delle prime abbonate), ti auguriamo ogni bene e ad multos annos, per quanto il Signore vorrà.

Patti: dalla commissione consiliare arriva il no ai parcheggi a pagamento PDF Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Lunedì 15 Luglio 2019 09:37

No ai parcheggi nel periodo estivo a Marina di Patti e Mongiove. A dirlo è la sesta commissione consiliare del Comune di Patti riunitasi nei giorni scorsi per affrontare la questione relativa all’istituzione delle strisce blu stagionali nelle due frazioni turistiche della città di Patti.

La volontà dell’amministrazione guidata dal sindaco Mauro Aquino appare chiara e sarebbe quella di far partire entro la fine del mese la sosta a pagamento. Ma da parte di alcuni gruppi politici, anche di maggioranza, arriva un secco no. La scelta finale spetterà all’esecutivo e, quindi, indipendentemente dalle posizioni emerse anche, all’interno della coalizione di governo, le strisce blu potrebbero essere attivate. E, la questione, potrebbe determinare una ulteriore spaccatura della squadra che appoggia il primo cittadino.

Nel corso della commissione consiliare il consigliere è emersa l’opportunità di redigere un apposito regolamento comunale prima di provvedere ad istituire nuovi parcheggi a pagamento sul territorio comunale.

Dal gruppo “Il Centro per Patti” con i consiglieri Melina Virzì e Placido Salvo, a cui si è anche aggiunto il collega di coalizione Luca Musmeci, è anche giunta la proposta di sospendere la sosta a pagamento a Tindari nella giornata di domenica per consentire ai fedeli di raggiungere il Santuario della Madonna Nera per partecipare alle celebrazioni eucaristiche.

Il tema dei parcheggi a pagamento ha anche fatto emergere la carenza del personale di polizia municipale e dei mezzi a disposizione dei vigili urbani che non consentono un controllo capilalre del territorio. Infatti, dall’incontro, sulla base di quanto relazionato dal comandante della polizia municipale Maria Mazzone, anche le autovetture in dotazione al corpo dei vigili urbani sarebbero perennemente in manutenzione per riparazioni varie.

Al di là delle posizioni assunte dalla commissione consiliare, che si è espressa contraria alle strisce blu a Marina di Patti e Mongiove, la scelta finale spetterà all’amministrazione Aquino. Sembrerebbe che, nonostante i pareri contrari delle varie forze politiche, le strisce blu saranno comunque attivate.

Patti: il caldo, l’estate ed il toto sindaco... PDF Stampa
Scritto da Gabriele Villa   
Venerdì 12 Luglio 2019 09:27

Arriva l’estate e, nonostante il caldo, la politica sembra non andare in vacanza. Infatti, anche se mancano quasi due anni alle prossime elezioni amministrative, iniziano a registrarsi i primi movimenti. Con molta probabilità, però, per avere le prime ufficializzazioni bisognerà attendere i mesi di settembre ed ottobre.

Nell’attesa che venga reso noto il calendario delle manifestazioni estive promosse dal Comune di Patti, la città si dedica al toto sindaco. Ed iniziano a circolare diversi nomi, molti dei quali del tutto fantasiosi. Ma fa parte del gioco, serve anche a comprendere le strategie degli avversari e mettere in circolo nomi variegati serve a far uscire allo scoperto le diverse realtà politiche oltre che a creare suspense.

Al momento non ci sono candidature a sindaco ufficiali, ma è possibile fare delle ipotesi. Anche perchè il sistema elettorale con cui si voterà nell’estate del 2021 prevede che ogni candidato a sindaco possa avere di supporto solo una lista ed il vincitore si tirerà dietro la maggioranza con il secondo classificato che andrà all’opposizione mentre resteranno fuori tutti gli altri. In questo quadro è prevedibile un compattamento delle varie forze politiche in listoni forti, anche se non è difficile ipotizzare un alto numero di candidati nel caso in cui non dovessero trovarsi i giusti accordi politici tra forze variegate e trasversali.

Muovendosi nel campo delle ipotesi, al momento, si può immaginare una possibile candidatura del neo assessore al turismo Cesare Messina in quota al sindaco uscente Mauro Aquino che, al suo secondo mandato, non potrà più candidarsi. Dall’opposizione potrebbe uscire un concorrente tra Gianluca Bonsignore e Natalia Cimino anche se non è difficile ipotizzare un accordo trasversale tra parte dell’attuale opposizione e una quota della maggioranza che sostiene il primo cittadino.

Tra i nomi che circolano in questi giorni ci sono anche quelli dell’ex consigliere provinciale Enzo Natoli e dell’ex consigliere comunale Fabrizio Trifilò.

I prossimi movimenti politici potrebbero far comprendere lo stato di salute della coalizione del sindaco Aquino che sembrerebbe perdere pezzi, ma allo stesso tempo guadagnare sostegno esterno.

Alcune tematiche, fra cui i parcheggi a pagamento, potrebbero accentuare lo scontro interno. Ma ci sono anche altri argomenti che potrebbero uscire fuori nelle prossime settimane e rendere ancora più incandescente il clima estivo. Nell’attesa di temperature più fresche e dei primi nomi ufficiali per la corsa alla poltrona più ambita.

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2181
 182 visitatori online
Articoli più visti